Touring Superleggera Salone Di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Touring Superleggera Salone Di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Touring Superleggera Salone Di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Touring Superleggera Salone Di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Touring Superleggera Salone Di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Touring Superleggera Salone Di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com
Touring Superleggera Artega Salone Di Torino 2017

Touring Superleggera Salone Di Torino

Touring Superleggera Artega Salone Di Torino 2017. È la prima volta che Touring Superleggera partecipa al Salone di Torino, con il preciso intento di sorprendere i visitatori con un’anteprima nazionale. Si sono appena spente le luci per la celebrazione dei 90 anni di stile ed eleganza automobilistica, e i riflettori sono puntati su Touring Superleggera che, nella magnifica cornice del Parco del Valentino, presenta il design del nuovo modello del costruttore tedesco di vetture sportive Artega.

Artega Scalo Superelletra è l’anteprima della vettura che verrà prodotta in una serie limitata di 50 esemplari, a partire dalla primavera 2019, dotata di 4 potenti motori elettrici per prestazioni sportive da supercar e un’esperienza di guida senza precedenti, con tre sedili comodi e anatomici e posizione di guida centrale.

Solo pochi mesi fa Touring Superleggera aveva scelto il Museo dell’Automobile di Torino per onorare novant’anni di storia e alcune delle icone automobilistiche più celebrate al mondo, 90 anni che hanno dimostrato la capacità di Touring di intuire ed anticipare le tendenze stilistiche e concettuali applicando i principi del buon design italiano ai temi più nuovi. È ora la volta del full electric.

Siamo entusiasti dell’opportunità di tornare a Torino che, nei nostri cuori, rimane la città simbolo dell’automobilismo italiano, e siamo onorati di farlo con l’anteprima nazionale di un’auto innovativa sotto ogni aspetto, sia stilistico che tecnologico.” dichiara Piero Mancardi, CEO di Touring Superleggera – “Un progetto che si è sviluppato ad una velocità impressionante, con un’ottima intesa e comprensione reciproca tra Touring e Artega”.

Touring Superleggera affianca Artega e ridefinisce il concetto di super-sportiva. I principi fondamentali del design Touring: purezza, integrità, semplicità ed equilibrio nelle proporzioni, sono rispettati anche nelle linee di una vettura sportiva avveniristica, integralmente elettrica ad alte prestazioni.

Con la realizzazione del design di Artega Scalo Superelletra, Touring Superleggera conferma la sua vocazione a collaborare con costruttori di alto profilo offrendo soluzioni di design e progettazione integrate.

Artega Scalo Superelletra

Il progetto nasce dall’incontro di due eccellenze. Artega Scalo Superelletra coniuga la più avanzata tecnologia tedesca con il meglio del design e dell’artigianalità automobilistica italiana.

Artega utilizza un telaio monoscocca in carbonio ispirato ai bolidi LMP1, con tubolari di acciaio ad alta resistenza nella parte anteriore e posteriore della vettura, rinforzati da barre in fibra di carbonio. La propulsione è assicurata da 4 motori VOLTABOX raffreddati ad acqua con una potenza complessiva di 750kW – 1020CV nominali e una potenza di picco di 940kW – 1278CV.

La carrozzeria in piena tradizione Touring affianca pannelli di alluminio e carbonio. Sono in fibra di carbonio per garantire maggior leggerezza i cofani anteriore e posteriore e le porte.

Design

 Artega Scalo Superelletra cela caratteristiche tecniche sorprendenti, attira lo sguardo concedendo discrezione ed eleganza, un approccio sofisticato e rilassato al tempo stesso, quasi scanzonato e sornione, in attesa di sorprendere con le prestazioni.

Una vettura che è lusso senza ostentazione, minimalista e sofisticata al contempo, il design di Artega Scalo Superelletra non reclama attenzione ad ogni costo, ha la consapevolezza e lo spessore dei capolavori senza tempo firmati Touring.

L’imponente frontale richiama volutamente gli stilemi di Artega, fiancata e posteriore si sviluppano in assoluto equilibrio, marcando l’innata eleganza che caratterizza il design italiano.

Il bilanciamento dei volumi è sottolineato dalla porta al centro della fiancata. La piega sul profilo dei parafanghi, il taglio delle porte, l’angolazione del montante posteriore, l’uscita aria dei freni sono altrettanti elementi che suggeriscono qualità dinamiche straordinarie.

Il briefing tecnico richiedeva di inserire tre comode sedute all’interno dell’abitacolo, senza cedere a compromessi nel coniugare sedili anatomici per adulti, con i passeggeri disposti parallelamente alla mezzeria, e impostazione sportiva. Il taglio della porta sul tetto agevola l’accesso all’abitacolo ai due passeggeri e al guidatore. Lo spazio per la testa è generoso, con il profilo cromato che scorre sul finestrino a sottolinearne le dimensioni.

Il risultato aderisce ai criteri Touring: forme rigorose, intemporali e al contempo straordinarie, coniugando qualità estetica, connotazione sportiva e ricerca dell’essenziale.

Produzione e commercializzazione

La vettura impiega materiali naturali, per contribuire alla creazione di un veicolo completamente riciclabile. Il processo produttivo è completamente neutrale in emissioni di CO2.

Le prime consegne di Artega Scalo Superelletra sono previste nella primavera del 2019, per una produzione volutamente limitata a 50 esemplari, in un segmento di costo tra 500.000 e 1.000.000 di Euro.

Il costruttore accetta fin d’ora ordini con un anticipo di 100.000 €.

SCHEDA TECNICA

Dimensioni e peso
Lunghezza:     4600 mm
Larghezza:     2040 mm
Altezza:     1242 mm
Passo:     2800 mm
Sbalzo ant/post:     990/810 mm
Peso a vuoto:     1850 Kg

Motore

4 motori VOLTABOX:
2 posteriori ad alte prestazioni  sincronizzati tra loro, raffreddati ad acqua, con una potenza da 400kW, con picchi oltre 500kW.
2 anteriori ad alte prestazioni     sincronizzati tra loro, raffreddati ad acqua, con una potenza da 350kW, con picchi oltre 440kW.
Potenza sviluppata 120kWh con batterie Li-Ion VOLTABOX, dal voltaggio nominale di 800 Volt
Potenza nominale di 750kW (1.020 hp), con picchi massimi a 940kW (1.278 hp) Coppia: 1.620 Nm

Telaio

Monoscocca in fibra di carbonio, telai tubolari di supporto avantreno e retrotreno in acciaio alto resistenziale rinforzato con barre in carbonio.
Carrozzeria in alluminio con porte, cofano anteriore e posteriore in fibra di carbonio.

Prestazioni
Velocità massima (stima):     300 km/h limitati elettronicamente
Accelerazione (stima) 0-100 km/h:     2,7 sec
Autonomia:     500 km (NEFZ)

Touring Superleggera, la storia

Carrozzeria Touring Superleggera, considerata in tutto il mondo tra i massimi esponenti della scuola stilistica italiana, è nata a Milano nel 1926 e si è subito affermata nel ristretto ambiente degli stilisti internazionali per la duplice attività di costruttore di “fuoriserie”, e di progettista e costruttore di automobili ad alte prestazioni per i marchi più nobili dell’epoca d’oro delle grandi automobili: Alfa Romeo, Isotta Fraschini, Bmw, Lancia, per continuare nel dopoguerra anche con Aston Martin, Ferrari (la maggior parte della produzione fino al 1952), Lamborghini, Maserati e Pegaso.

Il suo brevetto “Superleggera”, che permetteva di alleggerire al massimo la carrozzeria delle automobili più sportive, ha consentito a Touring di eccellere anche nel settore delle auto da competizione: nel palmarès dello stilista milanese trovano posto, tra l’altro, undici vittorie assolute alla Mille Miglia, di cui nove consecutive.

Tra i modelli più famosi progettati da Touring, si possono ricordare l’Isotta Fraschini Flying Star (1931), le Alfa Romeo 2500 Villa d’Este (1949) e 1900 Sprint (1952), la Maserati 3500 GT (1957), la Ferrari 166 MM “barchetta” (1949), l’Aston Martin DB4 e DB5 (1958), la prima Lamborghini 350 GT (1963) e la Lamborghini Flying Star II su meccanica 400 GTV (1966).

La storia più recente vede l’acquisto dello storico marchio da parte di un gruppo privato europeo specializzato nei brand di lusso dell’automobile. Si arriva così a realizzazioni come la Maserati Bellagio (2008), l’A8GCS Berlinetta, premiata come Best Supercar of the Year nel 2009, e la Bentley Continental Flying Star (2010).

Nel 2011 Touring Superleggera ha creato la fast tourer Tornante, disegnata su commissione di Gumpert, conosciuta per rigore e perfezione della meccanica ed eccellenza delle prestazioni.

Nel 2012 per celebrare la propria anima sportiva a 60 anni dalla realizzazione di un’icona quale la C52 Alfa Romeo, Touring Superleggera svela la “Disco Volante 2012”: forme innovative vestono l’autotelaio superprestazionale dell’Alfa Romeo 8C Competizione.

Nel 2013 Alfa Romeo Disco Volante by Touring debutta al Salone di Ginevra nella versione definitiva, vincendo il prestigioso Design Award al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este. Le partecipazioni al Concorso di Eleganza di Pebble Beach e a quello di St. James’s a Londra portano ulteriori riconoscimenti.

Nel 2014 mentre Alfa Romeo Disco Volante prosegue la sua carriera vincendo a Chantilly, Touring Superleggera si cimenta nel primo progetto con un’icona britannica. MINI si avvale della collaborazione con Touring Superleggera per esplorare nuove frontiere di design automobilistico con il proprio concept tradizionalmente presentato a Villa d’Este. La MINI Superleggera™ Vision ottiene il premio come “Best Concept Car of The Year” a Salon Privé e al Festival Automobile International a Parigi. La concept car MINI Superleggera™ incarna il potenziale di Touring Superleggera nell’offerta ai costruttori, fondendo creatività e flessibilità con il rigore e il rispetto di alti standard produttivi.

Nel 2016 nasce Alfa Romeo Disco Volante Spyder, ispirata ad Alfa Romeo C52 del 1952. È una fuoriserie a due posti, basata sull’autotelaio Alfa Romeo 8C Competizione Spider. Dopo il debutto al Salone di Ginevra, vince il “Design Award for Concept Cars & Prototypes” al Concorso d’Eleganza Villa d’Este e il premio “Spirit of Motoring Award” al Concorso di Windsor Castle.

Tutti i prodotti attuali sono disegnati e costruiti nella sede di Terrazzano di Rho, alle porte di Milano.

Touring Superleggera Artega Salone Di Torino 2017

Touring Superleggera Artega Salone Di Torino 2017


title : Touring Superleggera Salone Di Torino
updated : luglio 12th, 2017
updated_iso8601 : 2017-06-09T10:18:24+00:00
author : Ale Marino