Peugeot al Motorshow di Bologna - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Peugeot al Motorshow di Bologna - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Peugeot al Motorshow di Bologna - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Peugeot al Motorshow di Bologna - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Peugeot al Motorshow di Bologna - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Peugeot al Motorshow di Bologna - Worldwide Automotive News - Driveandride.com

Peugeot al Motorshow di Bologna

Peugeot al Motorshow di Bologna – Peugeot 3008, che sul mercato italiano sta riscuotendo un enorme successo in termini di acquisizione contratti, emoziona per il suo stile che interpreta in maniera armoniosa ed equilibrata tutte le caratteristiche necessarie per essere definito SUV: frontale verticale, cofano lungo e orizzontale, linea di cintura alta, elementi di protezione, grandi ruote e barre al tetto profilate. L’interno appartiene a un altro mondo, a un modo diverso di guidare l’automobile, quello dell’ultima evoluzione del Peugeot i-Cockpit: volante compatto, touchscreen da 8”, sei “toogle switch”, quadro strumenti in posizione rialzata, con schermo da 12,3”, che propone cinque diversi modi di visualizzazione configurabili.
Con il piacere di guida esaltato dall’i-Cockpit, il conducente può sfruttare appieno le capacità dinamiche del suo SUV, grazie anche al supporto dei numerosi sistemi di aiuto alla guida di ultima generazione: Active Safety Brake, Distance Alert, Active Lane Departure Warning, Driver Attention Alert, Speed Limit Detection, Adaptive Cruise Control, Active Blind Corner Assist.

Per la prima volta in Italia, sarà esposto anche il Nuovo SUV Peugeot 5008, un grande SUV sette posti concepito per essere un veicolo mondiale e un successo internazionale.
Con 3008 condivide i tratti da SUV, il Peugeot i-Cockpit e tutte le tecnologie di assistenza alla guida, ma è più lungo, ha un passo di 2,84m ed è il più abitabile tra i SUV del segmento C.

Ovviamente è presente anche l’altro SUV lanciato nel corso del 2016, cioè la Peugeot 2008 che alle sue doti di versatilità e maneggevolezza ora abbina tutta l’eleganza e la “grinta” da SUV. Sullo stand di Bologna, viene proposta in prima assoluta un’inedita versione Black Matt, con un trattamento della verniciatura nero opaco che ne accentua le forme plastiche. Questa versione sarà in vendita a partire dal mese di febbraio 2017.

GT Line è il nome della gamma trasversale, presente su 208, 2008, 308 berlina e SW, 3008 e 508 SW, che propone un’ampia scelta di motorizzazioni su vetture caratterizzate da allestimenti sportivi. Sullo stand è rappresentata da una 208 e una 308 berlina.

Una 308, questa volta in versione SW, interpreta invece la GT, alla quale sono riservate le motorizzazioni più potenti, con il benzina THP da 205 cavalli oppure il Diesel BlueHDi da 180 cavalli.

Sportività e tecnologia, infine, sono esasperate nel modello centrale dello stand: Peugeot 308 R HYbrid, per la quale è stata sviluppata una nuova catena ibrida benzina plug-in: THP 1.6 da 270 cavalli, il motore con la potenza specifica più alta del mondo per questa cilindrata; un motore elettrico da 115 cavalli collegato al cambio a 6 rapporti; un motore elettrico con le stesse caratteristiche sul retrotreno.
In totale 500 cavalli di potenza e 730 Nm di coppia massima. Questa concept car indica la strada che Groupe PSA sta percorrendo per lo sviluppo dei suoi nuovi veicoli ibridi.

L’area heritage
L’area Heritage Peugeot è dedicata completamente alla 205, un’auto “mitica” cha ha fatto la storia dell’automobile; una delle auto più vendute nella storia Peugeot, con oltre 5 milioni di esemplari, prodotta dal 1983 fino a fine secolo. Al Motorshow di Bologna è proposta in alcune delle sue realizzazioni più spettacolari, a partire da uno dei 200 esemplari di 205 Turbo 16 “stradali” che Peugeot realizzò per ottenere l’omologazione della 205 Turbo 16 alle competizioni in Gruppo B.

Le 200 Turbo 16 stradali, tutte grigie scuro, hanno un quattro cilindri in linea – sedici valvole turbocompresso di 1779 cc – da 200 CV a 6750 giri/min, abbinato ad un cambio a cinque marce. Questa berlinetta raggiungeva una velocità massima di 209 km/h e accelerava da 0 a 100 km/h in 6,0 secondi. Per quanto riguarda la 205 Turbo 16 da corsa, nel 1985 e 1986 si aggiudicò due Mondiali Rally Costruttori e Piloti, prima con il finlandese Timo Salonen, poi l’anno seguente con Juha Kankkunen.

I successi sportivi della Turbo 16 hanno contribuito non poco al successo internazionale della 205 GTi, nata il primo marzo 1984, che per lunghi anni ha interpretato il sogno dei giovani di quel tempo, tanto da essere declinata anche in numerose serie speciali. Sullo stand sono presenti due esemplari, una rarissima 1.6 prima serie da 105 cv e una 1.9 con il famoso motore da 130 cavalli.

Quando il 1.6 da 115 cavalli veniva montato su una carrozzeria cabrio, il risultato era 205 CTi. Le 205 cabriolet erano assemblate a Torino da Pininfarina e ne furono prodotte oltre 72.000 in poco più di 10 anni. Non poteva mancarne un esemplare rosso a completare l’esposizione.

L’area test drive
Nell’area riservata alle prove auto del pubblico, Peugeot mette a disposizione due Nuovi SUV 3008, uno con motore benzina PureTech 130 e un Diesel BlueHDi 180. Gli appassionati potranno anche indirizzarsi sul modello attualmente più prestazionale e tecnologico della gamma Peugeot, la 308 GTi by Peugeot Sport, con i suoi 270 cavalli.

Peugeot 308 R HYbrid
Lo sviluppo della PEUGEOT 308 R HYbrid è stato affidato a PEUGEOT Sport. Si è trattata di una vera e propria sfida: sviluppare una catena di trazione ibrida benzina plug-in ultra-prestazionale, integrarla nella piattaforma EMP2 e stabilire nuovi limiti in termini di prestazioni.
Il risultato è all’altezza della sfida raccolta: sbalorditivo. Con una potenza di 500 CV e quattro ruote motrici, Peugeot 308 R HYbrid raggiunge i 250 km/h, velocità limitata elettronicamente, compie gli 0-100 km/h in appena 4,0 secondi e copre i 1000 m partenza da fermo in soli 22,0 secondi. Nonostante ciò, le emissioni di CO2 sono di soli 70 g/km.
Perfettamente equilibrata, con una ripartizione del 60% sull’anteriore e del 40% sul posteriore, Peugeot 308 R HYbrid ha un temperamento focoso con un rapporto peso/potenza incredibile, di appena 3,1 kg/CV.

La catena di trazione riunisce tre fonti di potenza che possono motorizzare il veicolo, in modo indipendente l’una dall’altra:
– il 4 cilindri benzina 1.6L THP 270 S&S, motore con la potenza specifica più alta del mondo per questa cilindrata,
– un motore elettrico con una potenza di 85 kW / 115 CV collegato al cambio a 6 rapporti,
– un motore elettrico, con le stesse caratteristiche, sul retrotreno.

Le masse sono state ricentrate e abbassate al massimo. La batteria agli ioni di litio da 3 kWh con un eccellente rapporto potenza/compattezza è posizionata sotto i sedili posteriori, al posto del serbatoio della benzina.
Quest’ultimo, con un volume di 50 litri, è ora collocato nel bagagliaio insieme al motore elettrico e ai due trasformatori.
Il selettore posizionato sulla consolle centrale comanda le quattro modalità di guida:
– La modalità Hot Lap, la più prestazionale, eroga tutto il potenziale delle tre fonti di potenza per raggiungere un totale di 500 CV e la coppia massima di 730.
– La modalità Track eroga 400 CV e 530 Nm, principalmente mediante il motore benzina e il motore elettrico posteriore. Il motore elettrico anteriore agisce come boost complementare di potenza durante le accelerazioni.
– La modalità Road è destinata soprattutto a un uso stradale, con una potenza di 300 CV e una coppia di 400 Nm. Il motore benzina sviluppa tutto il suo potenziale, il motore elettrico posteriore lo assiste nelle accelerazioni mentre il motore elettrico anteriore non interviene.
– La modalità ZEV fa prioritariamente appello al motore elettrico posteriore per muovere la 308 R HYbrid. Il motore elettrico anteriore interviene in funzione della pressione esercitata dal conducente sull’acceleratore.

L’impianto frenante è all’altezza delle prestazioni, con dischi anteriori ventilati di 380 mm con pinze a quattro pistoncini e dischi posteriori da 290 mm. Tuttavia non vengono utilizzati in tutte le frenate. Infatti, Peugeot Sport ha sviluppato la catena di trazione per decelerare con i motori elettrici in tutta la gamma delle velocità, ossia da 250 km/h. Oltre a preservare i dischi e le pastiglie, questa frenata a recupero di energia è una delle tre soluzioni per ricaricare la batteria. Un’altra strategia consiste nell’utilizzare il motore elettrico anteriore come generatore, mosso dal motore benzina. Infine, un terminale di ricarica rapida ripristina la capacità massima della batteria in soli 45 minuti.

Incollata al suolo con gli pneumatici 235/35 R19 montati su carreggiate allargate di 80 mm, Peugeot 308 R HYbrid divora l’asfalto con il suo frontale imponente, avvolto dal cofano con prese d’aria espressive e dal fascione paracolpi minerale con spigoli vivi e superfici lisce. La calandra, dotata di una griglia a rombi, alimenta l’aria all’innovativa catena di trazione. I deflettori laterali integrano gli indicatori di direzione a LED sequenziali mentre il deflettore centrale evidenzia la firma della vettura, il logo 308 R HYbrid intagliato nella massa.

308 R HYbrid è rivestita di un blu particolarmente intenso grazie all’integrazione di pigmenti fluorescenti e particelle di vetro. Questa tinta evoca al tempo stesso la catena di trazione ibrida e il colore storicamente riservato alle auto da corsa francesi. Il blu è abbinato, a livello delle porte posteriori, al nero opaco per una nuova espressione del taglio netto, firma identitaria delle Peugeot più estreme.

Nel posteriore, 308 R HYbrid esprime la sua radicalità con una sobrietà straordinaria. La sua postura sottolinea la tenuta di strada della vettura, mentre un sottile spoiler sopra il portellone posteriore completa l’aerodinamica. Infine, il fascione paracolpi comprende due deflettori che contribuiscono a gestire la temperatura della batteria mediante l’estrazione dell’aria calda. Alcuni elementi bianchi simili a ceramica, applicati sulle modanature dei deflettori e delle parti inferiori della carrozzeria, sottolineano il dinamismo della vettura.

Nuovo SUV Peugeot 3008
L’ultima evoluzione del PEUGEOT i-Cockpit® ha sovvertito i codici tradizionali del posto di guida in un’automobile. Il volante è ancora più compatto ed è stato ridisegnato, con un anello appiattito nella parte superiore e inferiore per una migliore presa e allarga il campo visivo e lo spazio destinato alle gambe del conducente. Il grande touchscreen da 8’’ è come un tablet posizionato al centro della plancia ed è dotato della tecnologia capacitiva per una maggiore reattività e praticità di utilizzo. Propone una serie di sei tasti stile pianoforte – i « toggle switch » – che consentono un accesso diretto e permanente alle principali funzioni di comfort: radio, climatizzazione, navigazione, parametri del veicolo, telefono, applicazioni mobili.
Il quadro strumenti in posizione rialzata (Head-up Digital Display) mostra uno schermo digitale ad alta risoluzione da 12,3’’, interamente configurabile e personalizzabile.
Premendo un tasto dedicato – accanto ai toggle switch – il nuovo SUV PEUGEOT 3008 dispone dell’i-Cockpit® Amplify, grazie al quale quasi tutti i sensi sono istantaneamente sollecitati:
– La vista, agendo sull’intensità dell’illuminazione ambiente
– L’udito con i parametri dell’ambiente musicale
– Il tatto con la possibilità di usufruire di massaggi in più punti dei sedili (fino a cinque programmi)
– L’olfatto con il diffusore di profumi.

Agli occupanti vengono proposti due ambienti: un ambiente « Boost » e uno « Relax ».

Il frontale è verticale. Le linee sono nette, chiare, tese. Al centro della larga calandra dalle sfaccettature cromate s’inserisce il Leone. Lo sguardo felino è penetrante, grazie alla forma affusolata dei proiettori alogeni. Diventa quasi “tagliente” con le luci full LED. Le prese d’aria sono numerose e molto aperte.
Il cofano – lungo, orizzontale e con nervature – conferisce robustezza all’insieme. È il prolungamento di un parabrezza ridisegnato e posizionato dietro l’asse delle ruote anteriori, completato lateralmente da un inserto cromato posto nel prolungamento diretto dei proiettori. La linea di cintura della carrozzeria è rialzata, e il rapporto fra superfici lamierate e superfici vetrate aumenta sensibilmente. La linea superiore del cofano si prolunga con una nervatura che incorpora le maniglie delle porte.
Sul posteriore ritroviamo un disegno netto, pulito, molto moderno. Sotto il lunotto molto inclinato, una fascia orizzontale nera lucida incorpora le luci a LED opalescenti, con i tre tradizionali artigli, ormai emblema della firma visiva PEUGEOT, ben identificabile di giorno e di notte.

La nuova piattaforma EMP2 partecipa alla spirale virtuosa dell’alleggerimento del peso a vantaggio dei consumi, della sicurezza passiva e delle prestazioni.
L’Advanced Grip Control offre motricità ottimizzata con cinque modalità di aderenza (Normale, Neve, Fango, Sabbia, ESP OFF) comandate tramite un selettore posizionato sulla consolle centrale; cerchi e pneumatici specifici 18’’ All Seasons M+S (Mud & Snow); Hill Assist Descent Control, una nuova funzione di assistenza in discesa che permette di controllare perfettamente e in tutta sicurezza il proprio veicolo e la sua traiettoria, in presenza di forti pendenze.

Con il piacere esaltato dal volante compatto, il conducente può sfruttare appieno le capacità dinamiche del suo SUV, soprattutto grazie al supporto dei numerosi aiuti alla guida a sua disposizione.

La funzione Distance Alert (allarme rischio collisione) avvisa il conducente che il suo veicolo sta per entrare in collisione con il veicolo che lo precede o con un pedone presente sulla sua carreggiata di circolazione.
L’Active Safety Brake (frenata automatica di emergenza) interviene subito dopo l’allarme, se il conducente non reagisce abbastanza velocemente e non aziona il freno del veicolo. L’Active Lane Departure Warning: non appena il sistema individua un rischio di superamento involontario di una delle linee di demarcazione della carreggiata, lo sterzo controsterza progressivamente per mantenere il veicolo nella carreggiata iniziale. Se il conducente desidera invece mantenere la traiettoria del veicolo, può impedire la correzione mantenendo saldamente il volante. La correzione sarà interrotta appena si inseriscono gli indicatori di direzione.
La nuova 3008 è dotata di serie del Time Drive Control: quando il sistema rileva che il conducente guida da più di due ore ad una velocità superiore a 5 km/h senza avere fatto una pausa, manda un avviso, con un messaggio visualizzato sul cruscotto accompagnato da un segnale acustico, che invita il conducente a fare una pausa.
Questa funzione è completata dal sistema di Driver Attention Alert.
Il veicolo è dotato di una telecamera posizionata nella parte alta del parabrezza, che permette di analizzare la sua traiettoria. Il sistema valuta lo stato di vigilanza del conducente individuando lo spostamento dalla traiettoria rispetto alle linee di demarcazione della carreggiata. Può inviare vari avvisi acustici e visivi («Fare attenzione! » oppure « Fare una pausa! »).

High Beam Assist: una telecamera posizionata nella parte alta del parabrezza analizza le fonti luminose. Questo sistema effettua una commutazione automatica dagli abbaglianti agli anabbaglianti in funzione delle condizioni di illuminazione e di circolazione.
Speed Limit Detection: la telecamera situata in alto al parabrezza permette di rilevare e leggere i cartelli stradali con l’inizio e la fine di un limite di velocità e visualizza l’informazione con il limite di velocità sul cruscotto. La raccomandazione del limite di velocità completa il dispositivo: il conducente può scegliere di adattare la velocità impostata per il veicolo a quella del limite di velocità letto dalla telecamera, premendo il pulsante ‘MEM’ del comando del limitatore / regolatore di velocità.
Adaptive Cruise Control con funzione Stop: un radar posizionato al centro del paraurti anteriore, con una portata massima di 150 metri, assicura 2 funzioni: mantenimento automatico della velocità del veicolo rispetto al valore programmato dal conducente; adattamento automatico della distanza dal veicolo che precede.
Active Blind Corner Assist: il sistema comunica al conducente la presenza di un altro veicolo nella zona dell’angolo cieco del suo veicolo.

La funzione Mirror Screen consente al conducente di trasferire lo schermo del suo smartphone sul touchscreen del veicolo per sfruttare al meglio le sue applicazioni. È compatibile con i protocolli MirrorLink (smartphone Android) e Apple CarplayTM (a partire dall’iPhone 5). E con una semplice pressione su un comando situato sul volante, la funzione permette il riconoscimento vocale a bordo tramite lo smartphone (S-Voice Android e Siri di Apple)
La gamma italiana di Nuova 3008 è costituita da 24 versioni, ottenute dall’abbinamento tra i motori benzina THP e tre cilindri Turbo PureTech (motore dell’anno), i motori BlueHDi e sei livelli d’allestimento: Access, Active, Business, Allure, GT Line, GT.

schermata-2016-11-24-alle-14-24-12

Nuovo SUV Peugeot 5008
La nuova PEUGEOT 5008 affronta il territorio dei grandi SUV sette posti dei quali adotta tutti i codici: cofano lungo e orizzontale, frontale verticale, linea di cintura della carrozzeria rialzata. L’altezza mantenuta a 1,64 m (con le barre del tetto) conferisce una silhouette slanciata e dinamica. La calandra con inserti cromati nella parte anteriore è esclusiva, mentre nel posteriore ritroviamo la fascia nero lucido e le luci a LED opalescenti, con i tre artigli emblema dell’identità dell’ultima generazione di SUV del Marchio. Il passo di 2,84 m rende il nuovo  SUV PEUGEOT 5008 il più abitabile di tutti i SUV del segmento C!
La lunghezza totale del veicolo (4,64 m) e le dimensioni esterne restano tra le più contenute dei veicoli di questo tipo del segmento C. Nuova PEUGEOT 5008 è chiaramente un SUV, ma innovativo, e propone una configurazione inedita sul mercato con :
· Tre sedili identici, indipendenti, regolabili in lunghezza e in inclinazione, e a scomparsa per la fila 2
· Due sedili indipendenti, a scomparsa ed estraibili per la fila 3
· Il bagagliaio dal volume più grande della sua categoria, con 780 dm3 VDA 210 (1060 litri in acqua)
Il nuovo SUV PEUGEOT 5008 beneficia anche della possibilità di portare in posizione piana il sedile del passeggero anteriore (per caricare oggetti lunghi fino a 3,20 m) e di un portellone Hands-Free.

L’abitacolo ospita l’ultima evoluzione del PEUGEOT i-Cockpit® : con il suo volante di dimensioni ridotte e il grande touch screen capacitivo da 8”, propone di serie anche uno spettacolare quadro strumenti digitale in posizione rialzata (Head Up Digital Display) ad alta risoluzione da 12,3 pollici.

Il nuovo SUV PEUGEOT 5008 condivide con PEUGEOT 308 e 3008 la piattaforma EMP2 e le recentissime motorizzazioni Euro 6.1. Tutte le offerte, benzina e Diesel, sono Best in Class in questo mercato, nella relativa categoria di potenza!
Numerosi equipaggiamenti di comfort: sistema di massaggio pneumatico a 8 settori nei sedili anteriori, impianto Hi-Fi Premium FOCAL®, tetto apribile panoramico, ecc. Propone anche ai suoi occupanti il meglio della connettività permanente con la funzione Mirror Screen o con la Connected Navigation 3D (con TomTom® Traffic).
Il nuovo SUV PEUGEOT 5008 propone una serie di equipaggiamenti di sicurezza (Advanced Driver Assistance Systems), Advanced Grip Control, con l’inedita funzione Hill Assist Descent Control (HADC), Active Safety Brake e Distance Alert, Active Lane Departure Warning, Driver Attention Alert, High Beam Assist, Speed Limit Detection, Adaptive Cruise Control con funzione Stop (cambio automatico), Active Blind Corner Assist, Park Assist e Visiopark (180° e 360°).
Il nuovo SUV PEUGEOT 5008 è innovativo anche nell’ambito della mobilità, con la possibilità di integrare nel bagagliaio l’e-Kick, un monopattino pieghevole ad assistenza elettrica, e l’e-Bike (bicicletta pieghevole ad assistenza elettrica) con le relative dockstation amovibili. SUV PEUGEOT 5008, prodotto nella fabbrica francese di Rennes, sarà commercializzato su scala internazionale nella primavera 2017.

Peugeot 208 e 308 GT Line
GT Line è l’allestimento trasversale alla gamma Peugeot che coniuga l’allestimento sportivo tipico dalla linea GT con motorizzazioni al cuore della gamma come i propulsori Euro 6 PureTech e BlueHDi che garantiscono prestazioni eccezionali, bassi consumi ed emissioni contenute.
Al Motorshow l’allestimento è proposto su 208 e 308.

208 GT Line e 308 GT Line si distinguono per l’adozione, tra l’altro, di cerchi in lega specifici da 17”; terminale di scarico cromato; proiettori e fendinebbia Full LED; ambiente sportivo e alto di gamma grazie all’abbinamento dei colori nero e rosso; loghi GT Line su calandra e passaruota anteriori.

208 GT Line è disponibile con carrozzeria tre e cinque porte e con motorizzazione 1.2 Benzina PureTech Turbo 110 CV S&S (anche con cambio automatico EAT6) e 1.6 Diesel BlueHDi 100 CV e 120 CV S&S. I prezzi sono compresi fra i 18.550 euro della versione PureTech 110 S&S tre porte ed i 21.000 euro della versione BlueHDi 120 S&S cinque porte.

Per la 208 5 porte con motorizzazione BlueHDi 100 è disponibile anche la serie speciale GT Line ICE White, che estremizza le caratteristiche alto di gamma e di sportività proprie dell’allestimento GT Line: si distingue esternamente per la nuova vernice matt ICE WHITE, una tinta inedita bianco opaco che valorizza lo stile di 208 grazie alla ruvidità della superficie e che conferisce alla carrozzeria un look ancora più dinamico.
Peugeot 308 GT Line propone su berlina ed SW diversi componenti della 308 GT, a partire dalla calandra specifica, dal doppio terminale di scarico, dal diffusore, dai cerchi diamantati da 18’’ Diamant (offerti come opzione). Per quanto riguarda i motori, Peugeot 308 GT Line, invece, è disponibile con il benzina PureTech Turbo 130 S&S e con i diesel BlueHDi 120 S&S e BlueHDi 150 S&S. I tre propulsori possono essere abbinati al cambio automatico EAT6. I prezzi variano dai 24.450 euro della 308 GT Line PureTech 130 S&S ai 30.200 euro della 308 SW GT Line BlueHDi 150 EAT6 S&S.

PEUGEOT 308 GT
Le 308 GT berlina e 308 SW GT esaltano gli appassionati amanti delle prestazioni sportive grazie all’adozione dei motori 1.6 THP 205 CV S&S e 2.0 BlueHDi 180 CV EAT6.

308 GT presenta una grande purezza aerodinamica e stilistica. I retrovisori nero laccato si fondono nelle vetrature laterali, oscurate nella parte posteriore. Visivamente allargata dalle modanature della parte inferiore della carrozzeria, 308 GT poggia su cerchi in lega diamantati da 18’’ abbinati a pneumatici Michelin Pilot Sport 3. Il logo GT è presente nella calandra, sul portellone e sui parafanghi anteriori.
Gli indicatori di direzione sono esclusivi. La loro visualizzazione dinamica, dall’interno verso l’esterno, sottolinea l’identità tecnologica della vettura. Sono posizionati sopra prese dinamiche supplementari che portano aria al motore.

L’abitacolo riprende il tema sportivo esaltato dall’esterno, con il cielo del tetto nero antracite e le impunture a vista rosse che caratterizzano i rivestimenti in TEP / Alcantara di serie, o in Pelle Club Nappa in opzione. Queste impunture rosse a contrasto sono presenti anche sulla plancia, i pannelli delle porte, la cuffia della leva del cambio e i tappetini specifici.

La posizione di guida, fondamentale su un modello sportivo, è ideale grazie all’ergonomia del PEUGEOT i-Cockpit. Il conducente può adattarla grazie alla regolazione in altezza e profondità del volante ridotto, specifico con la pelle traforata e la sigla GT. Il quadro strumenti, posizionato nell’asse visivo per non distogliere lo sguardo dalla strada, è caratterizzato da uno sfondo nuovo con un motivo a scacchi e il grande touchscreen ha un nuovo tema con prevalenza di colori rosso e nero, battezzato Redline.

Per ottenere il massimo piacere, la GT adotta un telaio ribassato (mm sull’anteriore e di 10 mm sul posteriore) dalle regolazioni specifiche. Gli ingegneri hanno sfruttato tutto il know-how del Marchio per arrivare a un rapporto peso/potenza straordinario, di soli 5,85 kg/CV sulla 308 GT benzina.
Alla 308 GT benzina bastano solo 7,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Il quattro cilindri benzina 1.6 THP 205 CV S&S è abbinato a un cambio meccanico a 6 rapporti per uno sfruttamento ottimale della sua coppia di 285 Nm, disponibile da 1750 a 4500 g/min. Quest’elevato livello di prestazioni è abbinato ad emissioni di CO2 e a consumi contenuti, a partire da soli 130g/km e 5,6l/100km.

Per ottenere questi risultati, il monoblocco a quattro cilindri di 1 598 cm3 associa: turbocompressore Twin-Scroll, ai fini delle prestazioni e per una reattività istantanea sin dai bassissimi regimi; iniezione diretta benzina che assicura strategie di combustione ottimali; alzata variabile delle valvole di aspirazione, accoppiata alla sfasatura degli alberi a camme di aspirazione e di scarico (tecnologia VTi, Variable valve and Timing injection); sistema Stop&Start per il controllo dei consumi e delle emissioni di CO2 e per il comfort nella guida urbana.
Anche il quattro cilindri 2.0 BlueHDi 180 CV offre prestazioni di alto livello. Eroga la potenza massima di 180 CV al regime di 3750 g/min e la coppia massima di 400Nm a 2000 g/min. Grazie al rapporto peso/potenza di soli 7,3 kg/CV, 308 GT ha bisogno di soli 5,5 secondi nella ripresa da 80 a 120 km/h in quinta marcia. Ha una cilindrata di 1997 cm3 e fa registrare emissioni di CO2 straordinarie, solo 103g pari a un consumo di 4.0l/100km.

Le sospensioni (anteriori Pseudo Mc Pherson, posteriori a traversa deformabile) hanno regolazioni specifiche, adattate a queste motorizzazioni e al carattere della vettura. Per assicurare il comfort acustico, sono dotati di un supporto idraulico. In base alla versione, la rigidità delle sospensioni anteriori e posteriori aumenta del 10 – 20%, per un comportamento estremamente reattivo, senza tempi di ritardo nella risposta. Lo sterzo ad assistenza variabile elettrica consente il posizionamento istintivo dei Michelin Pilot Sport 3, ad altissima aderenza.

Un simile livello di prestazioni richiede un impianto frenante efficace, facile da dosare, con un’eccellente resistenza termica. Si basa su una centralina Bosch 9CE che ripartisce lo sforzo tra i quattro dischi. Sull’anteriore, i dischi di 330mm di diametro e di 30mm di spessore, hanno una pinza flottante con un pistoncino da 60mm. Nel posteriore, i dischi hanno un diametro di 268mm su 308 GT e di 290mm su 308 GT SW. Prezzi: 308 GT THP 205 S&S, 28.750 euro; 308 GT BlueHDi 180 EAT6 S&S, 31.450 euro; 308 SW GT THP 205 S&S, 29.650 euro; 308 SW BlueHDi 180 EAT6 S&S, 32.350 euro.

Peugeot al Motorshow di Bologna

Peugeot al Motorshow di Bologna

 


title : Peugeot al Motorshow di Bologna
updated : agosto 24th, 2017
updated_iso8601 : 2016-11-24T14:37:16+00:00
author : Ale Marino