Nissan Kicks - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Nissan Kicks - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Nissan Kicks - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Nissan Kicks - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Nissan Kicks - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Nissan Kicks - Worldwide Automotive News - Driveandride.com

Nissan Kicks

 Nissan Kicks

Nissan Kicks – Nissan è pronta a competere nel mercato dei crossover compatti, in rapida crescita in Brasile e in America Latina.
La sua arma in questo segmento è Nissan Kicks, un veicolo totalmente nuovo dotato di tecnologie avanzate. Il successo di questo nuovo modello affermerà la posizione di Nissan come pioniere nel mercato mondiale dei crossover, insieme a Qashqai, Murano, X-Trail e Juke.
Atteso in tutte le concessionarie Nissan del Brasile a partire dal 5 agosto, Nissan Kicks offrirà un’esperienza di guida agile ma allo stesso tempo efficiente nei consumi.
Il Brasile è il primo Paese in cui viene lanciato questo nuovo modello che, entro la fine dell’anno, sarà introdotto in diverse nazioni dell’America Latina e, successivamente, in più di 80 Paesi.
Con linee audaci, che rispecchiano il design Nissan di tutti i modelli globali – come la griglia “V-Motion”, il “tetto spiovente” e le “luci posteriori a forma di boomerang” – lo stile di Kicks trae beneficio anche da un’avanzata progettazione aerodinamica per ottimizzare i consumi e ridurre al minimo il rumore.
Si tratta di un vero crossover, nella migliore tradizione Nissan. Al design audace e dinamico con una posizione di guida elevata, preferita da chi guida in città, si abbinano dimensioni compatte e agilità.
Nella lista degli equipaggiamenti del nuovo Nissan Kicks spiccano i sistemi Around View Monitor e Moving Object Detection, che utilizzano quattro telecamere integrate per mostrare una visione integrale dell’auto e avvertire il guidatore in caso di pericoli non visibili.
La tecnologia disponibile su Nissan Kicks si estende ad innovazioni dinamiche per offrire il massimo della sicurezza e del comfort. Tra queste: Chassis Dynamic Control, Active Trace Control, Active Ride Control e Active Engine Brake. Questi sistemi intervengono in modo sostanziale e discreto per assicurare che il veicolo rimanga stabile e confortevole per gli occupanti in tutte le situazioni. Kicks è il primo nel suo segmento ad offrire queste importanti innovazioni.
Nissan Kicks è anche uno dei primi modelli del marchio giapponese ad applicare il concetto di “Intelligent Mobility” presentato per la prima volta quest’anno al Salone dell’Auto di Ginevra. Rappresenta la filosofia Nissan applicata a tutti i suoi veicoli, disegnati e progettati per offrire ai suoi clienti le soluzioni di mobilità più moderne, innovative ed efficaci.
Kicks è dotato di una tecnologia che riduce lo stress e migliora l’efficienza nei consumi, tra i migliori nella sua categoria, grazie al motore da 1.6 litri e alla piattaforma leggera. Le specifiche tecniche in Brasile limitano la potenza a 84 kW (114 CV), con una coppia di 152 Nm, mentre per gli altri mercati dell’America Latina, la potenza è limitata a 88 kW (119 CV) e 149 Nm di coppia.
Kicks sarà prodotto nel complesso industriale Nissan a Resende (RJ) a partire dal primo trimestre del 2017. Nissan ha investito 750 milioni di Real (262,5 milioni di dollari USA) in questa fabbrica, in attività da poco più di due anni, per adattarla alla produzione di questo nuovo modello.

Design

Lo stile di Nissan Kicks, ispirato ad uno stile di vita urbano, è frutto della collaborazione tra i team di design Nissan con sede ad Atsugi, Giappone, del Nissan Design America (NDA) a San Diego, California, e del Nissan Design America – Rio a Rio de Janeiro. Ai particolari di design tipici dei crossover Nissan, come Qashqai e Juke, si aggiungono anche elementi distintivi per uno stile unico e innovativo.
Il frontale è dominato dalla caratteristica griglia Nissan V-motion, fiancheggiata dai particolari fari inclinati che si estendono lungo i parafanghi anteriori. Un altro particolare stilistico tipico è il tetto “spiovente” stile coupé, posto sopra la superficie vetrata che, di profilo, somiglia ad una visiera avvolgente: il parabrezza ampio e finestrini laterali rastremati verso la parte posteriore dell’auto, ricordano la visiera di un casco. La parte posteriore presenta i caratteristici fari a boomerang che seguono la forma del lunotto posteriore allungandosi fino a metà della coda.
Questo design è ulteriormente enfatizzato da nuovi particolari stilistici dinamici, come i passaruota con finitura nero opaca che si fonde con quella dei sotto porta, per proseguire poi lungo i fianchi dell’auto fino al paraurti posteriore.
Parafanghi molto marcati danno al veicolo un aspetto muscoloso, mentre, sui lati della carrozzeria, una caratteristica nervatura delinea un’alta linea di cintura contribuendo ad offrire ai passeggeri una sensazione di sicurezza e di benessere.
Il montante posteriore “nascosto” è un ulteriore elemento che si può trovare in altri crossover Nissan, ma che su Nissan Kicks è stato messo ulteriormente in risalto.
Delimitata dal profilo concavo del gruppo ottico posteriore e messa in risalto dal colore contrastante del tetto spiovente, la parte centrale del montante è rifinita in un colore scuro opaco che si fonde nel vetro del portellone, la cui forma aggiunge carattere al veicolo.
L’assetto rialzato (200 mm da terra), sottolinea lo spirito crossover della vettura e la sua robustezza, contribuendo a fornire una posizione di guida dominante ed una eccellente visibilità in tutte le direzioni.
Questo assetto, in combinazione con le ruote da 16” o da 17” opzionali e con sporgenze anteriori e posteriori, assicura che l’auto possa affrontare al meglio dossi di rallentamento, strade in cattive condizioni e altri ostacoli che tipicamente si trovano nell’ambiente cittadino.

Nissan Kicks –
Dimensioni (mm) Lunghezza 4.295 Larghezza 1.760 Altezza 1.590 Passo 2.610

Interni
L’abitacolo spazioso si fa notare per la sua elegante semplicità e soprattutto per la ordinata pulizia della plancia, ultima iterazione del design Gliding Wing Nissan. Il guidatore si trova di fronte un display digitale di facile lettura per le funzioni essenziali, con un sistema audio totalmente integrato. La plancia che ospita centralmente il display è morbida al tatto e con cuciture a vista che ne delimitano le superfici.
L’utilizzo di materiali di alta qualità è diffuso, come l’interno delle maniglie delle porte, i braccioli e la leva del cambio, coperti con una finitura cromata opaca piacevole al tatto. Allo stesso modo sono rifinite le bocchette di aereazione e i comandi del climatizzatore, mentre lo schermo centrale è circondato da una cornice cromata. L’impressione generale è quella di un interno di alta qualità.
Il display digitale del cruscotto ospita, a seconda della versione, una coppia di strumenti circolari per contagiri e tachimetro, con al centro un display fisso fornisce informazioni sulla distanza percorsa, consumo carburante e regolazioni del cruise control, oppure, nelle versioni top di gamma, un unico strumento per il tachimetro con un display TFT a colori da sette pollici.
Quest’ultimo può anche mostrare un contagiri ma, usando i comandi sul volante, il guidatore può scorrere lungo un’ampia varietà di schermate comprendenti il computer di bordo, le regolazioni audio e le indicazioni sul consumo carburante. Consente anche l’accesso alle regolazioni per il controllo del telaio e i supporti alla guida. Quando è installato il navigatore satellitare, lo schermo può anche fornire indicazioni dinamiche sul percorso passo dopo passo o mostrare una bussola.
In questi modelli top di gamma, il sistema audio centrale è sostituito da uno schermo totalmente a colori che ospita un sistema di infotainment completo con audio, navigatore satellitare e totale integrazione degli smartphone. Quando l’auto è in movimento dà accesso ad altri servizi, compresi Facebook, Ricerca Google Online, Twitter e Trip Advisor. Lo schermo è utilizzato anche dalla telecamera di retromarcia e/o dall’Around View Monitor quando installato.
Al di sotto di questo display si trovano i comandi per il riscaldamento e per il sistema di ventilazione, costituito da un condizionatore manuale o da un climatizzatore automatico, a seconda delle versioni.
Massima attenzione è stata dedicata ai dettagli del volante che ha una nuova sezione dal disegno ergonomico per consentire al guidatore una presa salda e naturale. La parte inferiore è piatta e sportiva, rifinita con una cromatura opaca di qualità. La razza centrale ospita i comandi per i sistemi audio, telefono e per il display delle informazioni al guidatore.
L’abitacolo è rifinito con gusto, con inserti di colore contrastante – sulle porte e sulla plancia – che si intonano al rivestimento dei sedili. Questi ultimi hanno una struttura di nuova generazione a “zero gravità”, che fornisce un miglior supporto al torace e al bacino per un miglior comfort, un ridotto affaticamento e una maggiore sicurezza.
Grazie al passo ampio di 2.610 mm, lo spazio posteriore per le gambe e per la testa è tra i migliori della classe. L’abitacolo offre poi ampi spazi per la conservazione degli oggetti: un cassetto con sportello sulla plancia, profonde tasche sulle portiere, porta bevande e ripostigli nella consolle centrale. Anche lo spazio per i bagagli è notevole: con 338 litri disponibili è ampio quasi come quello di auto di classe superiore.
Particolari intelligenti comprendono un ripiano porta pacchi a sezione pieghevole, con una apertura (1,60 m) abbastanza larga da consentire il passaggio di oggetti dal sedile posteriore al bagagliaio. Ciò rende possibile l’accesso al contenuto di una borsa frigorifera o di un cestino da picnic direttamente dall’abitacolo, anziché dal portellone posteriore dell’auto.
Questo ripiano può essere accuratamente riposto a filo con il retro del sedile posteriore, invece di riporlo sul fondo del bagagliaio o lasciarlo sui sedili posteriori, qualora nel portabagagli fosse necessario disporre di maggior spazio in altezza. Anche l’area di carico è estremamente pratica, con ganci su ambedue i lati, in grado di sostenere fino a 3,3 Kg ciascuno.
“Il design esterno posiziona Kicks quale auto compatta e robusta per l’utilizzo in un contesto urbano” ha dichiarato Shiro Nakamura, Corporate Vice President, Design e Nissan Chief Creative Officer. “Con la caratteristica griglia V-motion, il tetto spiovente e le luci posteriori a forma di boomerang, Kicks si aggiunge alla nostra gamma crossover che unisce un design muscoloso, emozionale e dinamico a qualità, spazio e funzionalità dei loro interni, per offrire ai clienti una piacevole alternativa alla normalità.”

Tecnologia

Nissan Kicks è leader nel suo segmento di mercato quando si parla di tecnologia avanzata, progettata per ridurre lo stress, migliorare il comfort e aumentare la sicurezza. Questo modello è equipaggiato con soluzione tecnologiche quali l’Around View Monitor (AVM) e il Moving Object Detection (MOD), che sottolineano l’impegno di Nissan nell’offrire soluzioni di Mobilità Intelligente.
Utilizzando quattro telecamere, installate nella parte anteriore e posteriore della vettura e sotto ambedue gli specchietti retrovisori, l’AVM crea una vista dall’alto a 360° dell’auto che può essere mostrata sul monitor centrale, rendendo più agevoli le manovre di parcheggio.
Quando il sistema individua un oggetto in movimento, ad esempio un pedone, un allarme suona per avvisare il guidatore del pericolo e prevenire un potenziale incidente.
L’utilità e la semplicità di questi sistemi è evidenziata dalla loro accessibilità dal touch-screen centrale, tramite il quale è possibile accedere anche al sistema di navigazione, all’impianto audio, e al telefono connesso tramite Bluetooth. Posizionato di fronte al guidatore, uno schermo, nel gruppo principale di strumenti, fornisce le informazioni del computer di bordo, dei sistemi audio e di navigazione e segnala gli avvisi. Le regolazioni della vettura possono essere facilmente modificate usando il selettore a quattro direzioni sul volante.
L’Active Trace Control di Nissan è una novità. Esso interviene in percorrenza di curva, frenando in modo discreto sulle singole ruote, per assicurare che la traiettoria impostata venga mantenuta, prevenendo così improvvise perdite di aderenza o di stabilità.
Kicks è dotato anche dell’Active Ride Control che aziona i freni per un istante quando l’auto percorre un tratto di asfalto “ondulato”, per ridurre l’effetto “rimbalzo” sulle sospensioni. Questa soluzione, semplice ed efficace, è più leggera e meno complessa dei costosi e pesanti sistemi di ammortizzatori adattivi.
Per contrastare l’effetto “abbrivio”, spesso associato ai cambi automatici e CVT, Nissan Kicks è dotato dell’Active Engine Brake. Quando si rilascia l’acceleratore, in genere all’approssimarsi di una curva, viene applicato il freno motore per stabilizzare la velocità.
“Come Marchio giapponese, la tecnologia fa parte del nostro DNA,” ha commentato Daniele Schillaci, Executive Vice President, Global Sales & Marketing, Nissan Motor Co., Ltd. “La nostra storia è ricca di innovazioni tecniche. Da oltre 20 anni abbiamo sviluppato e introdotto tecnologia per l’assistenza al conducente e il nuovo Nissan Kicks riflette tutto il nostro impegno. In quest’area, infatti, abbiamo sviluppato per primi 10 nuove tecnologie che ci rendono leader nel settore”.

 Motore e trasmissione
La versione brasiliana di Nissan Kicks è spinta da una versione modificata del motore Nissan HR16DE da 1,6 litri che eroga adesso 84 kW (114 CV) e una coppia massima di 152 Nm, un miglioramento rispettivamente di 2 kW e 4 Nm. Per i mercati latino-americani la potenza sarà di 88 kW (119 CV) e la coppia di 149 Nm.
Per il mercato brasiliano, il motore utilizza un sistema flex-fuel a benzina/metanolo, dotato di un Sistema Flex Start (FSS) che ha al suo interno un sistema di riscaldamento del carburante per assicurare rapide partenze a freddo. Oltre a ridurre il consumo di carburante e le emissioni, l’FSS permette ai proprietari di non dover più aggiungere benzina nel serbatoio ausiliario per garantire le partenze a freddo.
Il sistema di aspirazione ridisegnato ha ridotto l’altezza totale del motore, consentendo una linea del cofano più bassa che migliora l’aerodinamica.
Il propulsore offre prestazioni pari a quelle dei rivali con cilindrata di due litri, pur essendo leader di categoria per i consumi.
La trazione sulle ruote anteriori si avvale del più recente cambio CVT Xtronic dotato di controllo adattivo della cambiata per migliorare le prestazioni, rendere l’accelerazione più dolce e ridurre i consumi.Kicks per il mercato latino-americano sarà disponibile anche con cambio manuale a cinque rapporti.

Telaio
Nissan Kicks si basa sulla V Platform Nissan, un’architettura all’avanguardia ma leggera, che è stata migliorata specificamente per questo crossover.
La piattaforma ha una sospensione ad assale posteriore di nuovo disegno che offre elevati livelli di comfort e maneggevolezza, senza compromettere lo spazio nel vano di carico posteriore.
Ruote e pneumatici sono tra i più ampi della categoria, con ruote da 16” e 17” disponibili secondo le versioni. Sono stati adottati cuscinetti dei mozzi ruota a bassa frizione, per ridurre la resistenza al rotolamento, migliorare le prestazioni e ridurre le emissioni.
Una scocca estremamente rigida e un sistema di sospensioni correttamente installato, contribuiscono a livelli di comportamento su strada e di maneggevolezza ai vertici di categoria. La sospensione indipendente anteriore ha un nuovo sotto telaio più esteso per aumentare la robustezza, più rigido del 300 per cento, mentre al sistema di sterzo è stato aggiunto un elemento di centraggio.
Lo sforzo sul volante a basse velocità è minimo, ma fornisce risposte rapide in velocità per un maggiore divertimento e migliore agilità. La stabilità in rettilineo è tra le migliori della classe, mentre il rollio è tenuto efficacemente sotto controllo nonostante l’elevata altezza da terra dell’auto.
Il controllo del telaio sfrutta anche una serie di sistemi elettronici avanzati che comprendono Active Trace Control, Active Ride Control e Active Engine Brake.

Nissan Kicks utilizza ammortizzatori molto robusti per un migliore controllo della scocca, mentre l’Active Ride Control utilizza sensori per individuare il beccheggio della vettura e le variazioni di velocità delle ruote, azionando i freni per un istante e modificando la coppia del motore per rendere la marcia più regolare.
Allo stesso tempo l’Active Trace Control incrementa le potenzialità del Controllo Dinamico del Veicolo (VDC), utilizzando i freni per ridurre il sottosterzo in ingresso e in uscita da una curva e contribuendo a mantenere l’auto sulla traiettoria impostata.
L’Active Engine Brake controlla l’utilizzo dello sterzo e dei freni da parte del guidatore e automaticamente introduce un elemento di freno motore per aiutare a rallentare dolcemente l’auto, così da rendere la guida più facile e confortevole.

Raffinatezza
Anche se Nissan Kicks è un crossover dalla vocazione sportiva, i suoi livelli di raffinatezza sono tra i migliori della categoria. Questo grazie alle tecniche tradizionali per ridurre i livelli di rumore, di vibrazioni e di scricchiolii nell’abitacolo, oltre ad una accurata messa a punto del comportamento aerodinamico.

I metodi tradizionali comprendono un attento posizionamento del sistema delle sospensioni per isolare il rumore stradale, mentre migliori materiali isolanti per la plancia e migliori guarnizioni sulle portiere riducono il rumore interno.
Un’ulteriore riduzione del rumore, e un miglioramento nei consumi, sono dovuti alle eccellenti prestazioni aerodinamiche della vettura. È stato ottenuto un eccezionale CX di 0,345 grazie ad un’attenta gestione del flusso d’aria attraverso, attorno e sopra la carrozzeria.

Infatti, il lunotto posteriore inclinato creerebbe probabilmente un forte vortice sul bordo d’uscita, con un effetto fortemente negativo sul valore del CX. Per superare questo problema, senza compromettere lo stile dell’auto, gli ingegneri Nissan hanno sviluppato uno spoiler del tetto prolungato, spoiler sulle fiancate posteriori con bordi a gomito e un paraurti ripiegato verso l’alto per alterare l’angolazione della parte posteriore dell’auto ed evitare la turbolenza dietro la vettura.
Altre aggiunte aerodinamiche – che tutte insieme si combinano per facilitare il flusso d’aria sopra l’auto – comprendono modanature all’interno dei passaruota, montanti anteriori lisci e deflettori per gli pneumatici.

“L’attenzione dedicata alla meccanica, ai sistemi del telaio e alla piattaforma, ci permette di offrire un crossover compatto che, grazie alla sua architettura leggera e all’aerodinamica avanzata, offrirà un grado di efficienza ai vertici di categoria, oltre alla raffinatezza di una classe superiore e all’agilità di una berlina sportiva”, ha dichiarato Keno Kato, Corporate Vice President, Product Planning, Nissan Motor Co., Ltd. “Noi crediamo che Nissan Kicks sarà leader del mercato in termini di qualità di guida, raffinatezza ed efficienza.”

Nota: Le specifiche possono variare nei vari mercati. Tutti i valori citati sono soggetti ad omologazione.

 Nissan Kicks

Nissan Kicks


title : Nissan Kicks
updated : dicembre 25th, 2016
updated_iso8601 : 2016-08-18T10:45:10+00:00
author : Ale Marino