Nissan Electric Café valorizza l’energia - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Nissan Electric Café valorizza l’energia - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Nissan Electric Café valorizza l’energia - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Nissan Electric Café valorizza l’energia - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Nissan Electric Café valorizza l’energia - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Nissan Electric Café valorizza l’energia - Worldwide Automotive News - Driveandride.com

Nissan Electric Café valorizza l’energia

Nissan Electric Café – Nissan annuncia che i proprietari dei veicoli LEAF di tutto il mondo hanno raggiunto un importante traguardo, percorrendo complessivamente la distanza di tre miliardi di chilometri a zero emissioni. Per celebrare questa notizia Nissan apre uno speciale pop-up café a Parigi con energia prodotta dai clienti, che resterà aperto al pubblico per un periodo limitato, dal 16 al 18 dicembre 2016.

Il Nissan Electric Café offre ai clienti l’opportunità di sfruttare tecnologie rivoluzionarie per produrre energia che potranno utilizzare per pagare consumazioni e servizi: un’occasione unica per sperimentare in prima persona lo stile di vita all’insegna dell’energia pulita.

Il locale è stato realizzato con una serie di nuove tecnologie che rappresentano la visione di Mobilità Intelligente di Nissan, tra cui un’unità xStorage Home, sviluppata dall’azienda globale di gestione dell’energia Eaton in collaborazione con Nissan. Alimentato da batterie nuove o di seconda vita dei veicoli elettrici Nissan, xStorage Home è un sistema di stoccaggio di energia pensato per garantire ai clienti un maggiore controllo su modi e tempi di utilizzo dell’energia in casa, permettendo di evitare le fasce orarie più care. Questo sistema, presente in sei configurazioni, offre ai consumatori maggiore controllo su come e quando utilizzare l’energia in casa. Nel Regno Unito, Germania, Norvegia e ora anche in Francia è possibile la prevendita di xStorage Home.

Gareth Dunsmore, Direttore Veicoli Elettrici di Nissan Europe, ha dichiarato: “Con il lancio di Nissan LEAF, il primo veicolo elettrico al mondo distribuito su vasta scala, abbiamo suscitato una nuova ondata di interesse per le tecnologie a zero emissioni, facendo il primo passo verso la nostra visione della Mobilità Intelligente. Da allora i nostri veicoli elettrici hanno acquisito una popolarità sempre maggiore e oggi i nostri clienti LEAF hanno raggiunto un importante traguardo, con oltre tre miliardi di chilometri percorsi e circa 500 mila tonnellate di COevitate.”

“I veicoli elettrici sono solo una parte della visione di Nissan. Il locale dove le consumazioni si pagano con l’energia prodotta, è la dimostrazione perfetta di come sia teoricamente possibile rivoluzionare il modo in cui generiamo e utilizziamo l’energia. Vogliamo offrire alle persone un’esperienza diretta, per dimostrare che le nuove tecnologie, come xStorage Home, possono portare benefici nella vita quotidiana e migliorare la vita delle generazioni future”.

Per creare il Café Electric, Nissan ha collaborato con varie aziende del settore tecnologico ed energetico. I clienti possono percorrere un corridoio fatto di piastrelle a induzione elettromagnetica Pavegen in grado di generare energia, nonché provare la postazione fotografica Pavegen dove è possibile saltare sulle piastrelle per produrre l’energia sufficiente a scattare una foto. Il Café vanta inoltre gli innovativi sedili WeWatt, che incoraggiano i clienti a pedalare fino a generare il numero di watt stabilito per ottenere un drink a scelta.

L’apertura del Nissan Electric Café segue il lancio di Electrify The World, una nuova piattaforma digitale dove Nissan, tramite il network di social media e siti web del brand, promuove nuovi dibattiti sulla sostenibilità e gli stili di vita a impatto zero. La piattaforma rappresenta anche un forum di discussione e offre l’occasione per interagire con il brand e fornire opinioni. Questa iniziativa si rivolge alle platee di tutta Europa per invitarle a partecipare alla rivoluzione della mobilità elettrica, adottando uno stile di vita più smart e sostenibile.

Nissan è pioniere nella mobilità elettrica dal 2010 con il lancio di LEAF, la prima auto elettrica al mondo distribuita su vasta scala. Oggi i veicoli elettrici Nissan in circolazione in tutto il mondo sono oltre 275.000, di cui 76.000 in Europa.

Per ulteriori informazioni sulla campagna Electrify the World di Nissan e sul suo impegno per la Mobilità Intelligente, è possibile consultare il sito https://www.nissan.co.uk/experience-nissan/electric-vehicle-leadership.html

* Dato basato sulle stime del Nissan Global Data Center (GDC) di Novembre 2016. La distanza complessiva e il totale delle emissioni ci CO2 evitate da Nissan LEAF sono una stima basate sui dati raccolti dalla tecnologia NissanConnect EV installata su Nissan LEAF, circa il 50% delle vendite totali.

Tecnologie del Nissan Electric Café

EATON xStorage Home

All’interno del Nissan Electric Café è presente un’unità xStorage Home. Progettato e sviluppato dall’azienda di gestione dell’energia Eaton in collaborazione con Nissan, il sistema xStorage Home mette a frutto le competenze di Nissan in fatto di veicoli elettrici, proponendosi come un sistema di stoccaggio di energia per la casa affidabile e accessibile, destinato alla clientela europea. Di recente, Nissan e Eaton hanno presentato l’intera gamma di prodotti xStorage Home, offrendo ai clienti maggiori possibilità per soddisfare le proprie esigenze in termini di energia. In Norvegia, Regno Unito, Germania e Francia è possibile preordinare xStorage Home oggi stesso, mentre per gli altri mercati europei seguiranno comunicazioni nei prossimi mesi. Per scoprire l’intera gamma, visitare il sito: www.eaton.eu/energystorage

PAVIMENTI PAVEGEN

Si tratta di un sistema di pavimentazione personalizzato, pensato per generare elettricità sfruttando la pressione del piede e per acquisire dati. Con il loro peso, le persone che camminano sulle piastrelle provocano uno spostamento in verticale dei generatori a induzione elettromagnetica, con un conseguente movimento rotatorio che genera elettricità senza allacciamento alla rete. Ogni piastrella è dotata di un’API wireless, che trasmette in tempo reale le analisi dei dati relativi al movimento. La filosofia di Pavegen punta a ridefinire la sostenibilità negli ambienti urbani. Gli abitanti delle città crescono a un ritmo complessivo di 1,5 milioni di persone a settimana: la tecnologia di Pavegen promuove l’uso di energie rinnovabili nelle metropoli caratterizzate da un approccio smart basato sui dati.

All’interno del Nissan Electric Café, la tecnologia Pavegen consente un contatto immediato con il mondo della produzione di energia, sfruttando la pressione esercitata dai piedi dei clienti: le piastrelle a induzione elettromagnetica, infatti, generano energia a ogni singolo passo.

http://www.pavegen.com/about

 

Cyclette WeWatt per la produzione di energia

Pedalando si produce energia. WeWatt converte questa energia cinetica in energia meccanica, trasformandola quindi in elettricità. Inoltre WeWatt incoraggia a fare più attività fisica durante la giornata: per ricaricare un cellulare, ad esempio, servono in media 30 minuti di pedalata, che corrispondono al tempo raccomandato per l’esercizio quotidiano. Ma a differenza delle altre cyclette WeWatt, quelle appositamente progettate per il locale non puntano sulla forma fisica, bensì sul valore dell’elettricità.

Sostituendosi alle tradizionali sedie da bar, le cyclette invitano i clienti a pedalare fino a raggiungere un obiettivo prestabilito. Tramite un contatore sopraelevato e un’interfaccia digitale su iPad, i clienti saranno incoraggiati a raggiungere il proprio obiettivo, pedalando per una certa distanza e generando un certo numero di watt. Quando il simbolo blu si illumina, significa che l’obiettivo è stato raggiunto e che il cliente può richiedere il suo drink gratuito.

http://wewatt.com/


title : Nissan Electric Café valorizza l’energia
updated : dicembre 16th, 2016
updated_iso8601 : 2016-12-16T18:15:22+00:00
author : Ale Marino