Mazda2 2017. La terza generazione di Mazda2, nata con l’ambizione progettuale di sviluppare una vettura da città che racchiudesse la tecnologia, i contenuti e la qualità percepita di una vettura di classe superiore, si presenta in una veste rinnovata per riproporsi ancora una volta ai vertici del segmento B.

Un moderato facelift mantiene quasi immutata le muscolosa linee del KODO design puntando invece a cambiamenti più sostanziali da un  punto di vista tecnico, di qualità di guida e soprattutto di qualità percepita per quanto riguarda dotazioni tecnologiche, materiali e finiture degli interni.

Esternamente Mazda2 2017  si distingue per modifiche di dettaglio quali l’antenna radio “Shark” a pinna di squalo,  un disegno diverso dei fendinebbia anteriori ora a LED, la disponibilità di nuove tonalità (la colorazione premium Machine Gray su tutte le versioni e  Deep Crimson ed Eternal blue sulla versione top)  oltre che per la disponibilità di una nuova ed ulteriore finitura lucida opzionale per i cerchi in lega da 16” .

Più importanti gl’interventi sugli interni dell’auto dove i progettisti si sono concentrati molto sulla qualità dei rivestimenti sia in tessuto – con nuove tonalità di colore su tutte le versioni – che in pelle (disponibile ora sia White che Black) come option sulla versione top di gamma.

Lo spazio interno concepito attorno al guidatore ed ai passeggeri di Mazda2 si è evoluto mediante l’utilizzo di una nuova grafica per la strumentazione, nuove finiture Piano Black ed un nuovo tipo di volante caratterizzato da migliore presa, ergonomia e sensazione tattile.

L’Active Driving Display è stato rivisto al fine di migliorarne qualità e fruibilità nell’utilizzo quotidiano grazie all’adozione di uno schermo