Lotus Evija

Lotus Evija. È stata svelata la prima hypercar britannica completamente elettrica al mondo, la nuovissima Lotus Evija. Con prestazioni impareggiabili e una potenza di  di 2.000 cv, stabilisce nuovi standard in termini di ingegneria EV avanzata. Molto semplicemente la Lotus Evija è la più potente auto di serie mai costruita.

Come tutte le vetture Lotus in tutta la storia di 71 anni del marchio, Evija è stata progettata con precisione per offrire un’esperienza di guida eccezionale sia su strada che su pista. È il modello più dinamico mai realizzato dalla società, che stabilisce nuovi standard per le prestazioni di guida Lotus. Soprattutto, è “For The Drivers”.

Il nome Evija (pronunciato “E-vi-ya”) significa “il primo esistente” o “il vivente”. È altamente appropriato; Lotus ha una reputazione indiscussa per il suo approccio pionieristico sia nel settore automobilistico che nel motorsport.

L’Evija segna l’inizio di un nuovo entusiasmante capitolo nella storia di un marchio di auto sportive britannico iconico e molto amato. È la prima hypercar della Lotus ed è il primo modello dell’azienda con un motore elettrificato.
Nasce come primo prodotto sotto la guida del Gruppo cinese Geely.

La produzione è limitata a non più di 130 esempi, rendendola tra le auto più esclusive mai lanciate. Si tratta di un numero che rende omaggio al codice del progetto dell’auto, Tipo 130. Le vetture da strada e da corsa Lotus in tutti i sette decenni di successi del marchio hanno sempre adottato la denominazione di “Tipo” e l’Evija non fa eccezione.

La produzione di Evija inizierà nel 2020 nello storico stabilimento di Hethel, casa della Lotus dal 1966.

L’Evija segna l’inizio di un nuovo linguaggio di design contemporaneo per Lotus che si evolverà e verrà ripreso sulle future auto ad alte prestazioni del marchio.

Evija è la prima vettura stradale Lotus ad avere un telaio monoscocca in fibra di carbonio. La cabina, dai sedili da competizione completamente regolabili al volante multifunzione, è l’apice del design e della tecnologia delle vetture da strada ispirate ai modelli creati per il motorsport.

Il cuore di Evija è un powertrain completamente elettrico ultra avanzato. È stato sviluppato con il partner tecnico Williams Advanced Engineering, famoso per il successo negli sport motoristici, dalla Formula 1 all’elettrificazione delle prime quattro stagioni della Formula E.

Il pacco batterie è montato dietro i due sedili e fornisce energia direttamente a quattro motori elettrici. Questo sistema altamente efficiente lo rende il più leggero e più potente mai montato su un’automobile stradale. Con un peso nominale di soli 1.680 kg, sarà la più leggera auto elettrica pura mai prodotta in serie.

 

Progettato per prestazioni elevate, Evija ha cinque modalità di guida: Range, City, Tour, Sport e Track. Può accelerare da 0-62 mph (0-100 km/h) in meno di tre secondi e raggiungere una velocità massima di oltre 200 mph (0-320 km/h).

L’Evija ha un prezzo di £ 1,7 milioni più tasse e tasse. Un deposito di £ 250.000 garantirà uno slot di produzione. I libri degli ordini sono ora disponibili su www.lotuscars.com .

Uno straordinario stile esterno ispirato alla natura
L’elemento più eclatante della Lotus Evija è la sua linea esterna. Da ogni angolazione, la carrozzeria in fibra di carbonio è tesa, avvolta attorno ai componenti meccanici. Accovacciata a terra, con un’altezza di corsa di soli 105 mm, le fiancate muscolose e pronunciate avvolgono l’abitacolo a forma di goccia.

Prendendo ispirazione dal settore aeronautico l’esterno è una miscela perfettamente proporzionata di forme fluide e linee nitide. Il bordo del cofano anteriore leggermente curvo ma affilato ricorda tante classiche vetture da corsa e da strada di Lotus.

Fedele alle idee del fondatore della Lotus Colin Chapman, ogni componente deve essere utile a molteplici scopi e infatti il design esterno è eccezionalmente efficiente a tutti i livelli. L’esempio più ovvio di questo è il tunnel Venturi che fuoriesce dalla zona posteriore posteriore ed è spirato alle macchine da corsa di Le Mans, ottimizzano il flusso d’aria dirigendolo attraverso la scocca creando un flusso d’aria ad alta energia verso il retro dell’auto. Questo a sua volta contrasta la bassa pressione dietro l’auto per ridurre la resistenza. Inoltre, l’effetto Venturi all’interno dei tunnel attira l’aria attraverso le lamelle del passaruota posteriore, mantenendo la qualità dell’aria nel diffusore.

Posteriormente il tunnel è bordato da un LED rosso per creare una straordinaria firma luminosa a nastro. Il risultato è uno straordinario effetto visivo simile ai postbruciatori su un jet da combattimento, specialmente se visto di notte. Come ulteriore dettaglio, un LED nascosto all’interno di ciascun tunnel illumina il suo interno.

Gli indicatori di direzione sono incorporati negli angoli del nastro, mentre la luce di retromarcia è inserita nella “T” illuminata del marchio “LOTUS” sopra lo sportellino di ricarica integrato.

Un’altra caratteristica fondamentale del sofisticato sistema aerodinamico di Evija è lo splitter anteriore a due piani. Progettato in tre sezioni, l’area centrale più grande fornisce l’aria per raffreddare il pacco batteria – montato dietro i due sedili – mentre l’aria incanalata attraverso le due sezioni esterne più piccole raffredda l’asse anteriore. Gli appassionati di Lotus potranno notare un rispettoso cenno all’iconica autovettura di Formula 1 di Tipo 72, con la sua sezione centrale anteriore quadrata e due ali laterali.

Aerodinamica attiva per un carico aerodinamico eccezionale
Evija è la prima vettura stradale Lotus ad avere un telaio interamente in fibra di carbonio. Modellato come un unico pezzo per resistenza, rigidità e sicurezza eccezionali, l’intera lunghezza del lato inferiore è scolpita per ottimizzare la deportanza. Include un diffusore d’aria integrato che si estende da sotto i montanti centrali verso il retro.

L’aerodinamica attiva è dispiegata sotto forma di uno spoiler posteriore, che si eleva dalla sua posizione di riposo a livello della scocca superiore, e un Drag Reduction System (DRS) in stile F1. Entrambi vengono distribuiti automaticamente in modalità Circuito, sebbene possano essere azionati manualmente in altre modalità.

L’assenza di specchietti retrovisori tradizionali contribuisce a ridurre la resistenza. Le telecamere integrate nelle ali anteriori si attivano elettronicamente al momento dell’accensione, mentre un’altra telecamera integrata nel tetto offre una vista centrale. Le immagini vengono visualizzate su tre schermi interni.

Avanzato powertrain EV con potenza da record
Con un obiettivo di 2.000 CV di potenza e 1.700 Nm di coppia, la Lotus Evija è la macchina da strada di produzione più potente del mondo. La chiave di questa straordinaria potenza è la batteria agli ioni di litio da 2.000 kW, fornita con il suo sistema di gestione dalla Williams Advanced Engineering (WAE) come parte di una joint venture con Lotus per collaborare su tecnologie avanzate di propulsione. WAE ha vinto un 2018 Queen’s Award for Enterprise per aver portato la sua esperienza EV dalla pista ai veicoli stradali.

Il pacco batteria è montato centralmente dietro l’abitacolo, e il suo coperchio è visibile attraverso l’apertura posteriore in vetro. Questo posizionamento offre vantaggi significativi in ​​termini di stile, aerodinamica, distribuzione del peso, comfort degli occupanti e gestione dinamica. Garantisce inoltre manutenzione rapide e convenienti. Il tutto è stato progettato in modo tale che in futuro i pacchi batteria alternativi possano essere facilmente installati ad esempio per migliorare le prestazioni in pista.

I due motori elettrici sono dotati di inverter integrati in carburo di silicio e trasmissione epiciclica su ciascun assale del gruppo propulsore a trazione integrale. I motori e gli inverter sono forniti da Integral Powertrain Ltd.

La coppia fornita dai quattro motori elettrici offre un’eccezionale risposta dinamica e garantisce un’elevata agilità su strada. Questo sistema completamente automatico e autoregolante distribuisce istantaneamente l’energia in diverse combinazione a due, tre o quattro ruote in una frazione di secondo. In modalità Track, la possibilità di aggiungere più potenza alle singole ruote consente di stringere il raggio di sterzata, riducendo potenzialmente i tempi sul giro.

Prestazioni
Come ogni Lotus, Evija è “For The Drivers”. L’accelrazione da 0-62 mph (0-100 km/h) è completato in meno di tre secondi, mentre la velocità massima è superiore alle 200 mph (340 km/h).

Ulteriori dati sulle prestazioni indicano l’accelerazione da 100-200 km/h in meno di tre secondi e 200-300 km/h in meno di quattro secondi.

L’energia può anche essere erogata per un periodo prolungato. L’avanzata aerodinamica dell’auto e il pacchetto di raffreddamento a quattro radiatori mantengono la batteria a una temperatura ottimale, Evija è in grado di essere guidata flat-out senza perdita di potenza per almeno sette minuti in modalità Track.

Come tutti i veicoli EV, Evija sarà estremamente silenziosa a basse velocità. Durante questo tipo d’uso i regolamenti europei richiedono che emetta un suono creato digitalmente – trasmesso tramite un altoparlante montato frontalmente – che avviserà i pedoni della sua presenza.

Rivoluzionaria nei tempi di ricarica
Non solo la Lotus Evija raggiunge la potenza più elevata ma vanta anche la batteria con sistema ricarica più veloce al mondo. Grazie alla partnership con Williams Advanced Engineering, la batteria ha la capacità per ricevere una carica di 800kW. Sebbene le unità di ricarica in grado di fornire questo non siano ancora disponibili in commercio, consentiranno di ricaricare completamente la batteria in soli nove minuti.

Utilizzando la tecnologia di ricarica esistente, come un’unità da 350 kW, che è attualmente la più potente disponibile, il tempo di ricarica di Evija sarà compreso tra 12 minuti e 80% ed i 18 minuti per il 100%. L’autonomia dell’auto è di 250 miglia (400 km) sul ciclo combinato WLTP, o 270 miglia sul ciclo combinato NEDC. Lotus è in trattativa con fornitori esterni per garantire su una soluzione di ricarica per i clienti.

La presa di ricarica CCS2 è nascosta dietro un lembo ventilato sul retro dell’auto. Nella stessa posizione c’è una piccola targa, che ricorda ai clienti la britannicità di Evija.

Gli interni sono ispirati al Motorsport.
L’interno della Lotus Evija è tanto emozionante quanto l’esterno. Ispirata alla precisione tecnica dell’ingegneria da gara, la caratteristica dominante della cabina è il cruscotto denominato ad “ala fluttuante” che si intravede dall’esterno attraverso il parabrezza.

L’accesso alla cabina avviene attraverso le due porte diedriche. che vengono aperte tramite il portachiavi. È la prima volta che Lotus utilizza queste porte e offrono il massimo spazio per entrare e uscire.

Un’attenzione eccezionale ai dettagli è stata dedicata alla realizzazione degli interni. Ad esempio, le superfici in fibra di carbonio a vista aumentano il senso di leggerezza, mentre una sottile striscia di metallo – con inciso il claim “For The Drivers”.

Una volta in macchina, un interruttore nella console sul tetto chiude le porte.

All’interno, la cabina colpisce per l’equilibrio tra la funzionalità di un’auto da pista e il comfort di una vettura da strada. La posizione di guida è completamente regolabile per ospitare la più ampia gamma di occupanti. Gli eleganti sedili a guscio in fibra di carbonio sono rifiniti a mano con rivestimenti in Alcantara e sono dotati di regolazione longitudinale manuale. Il piantone dello sterzo è regolabile manualmente sia in altezza che in profondità. Le cinture di sicurezza a tre punti sono montate di serie, mentre quelle con imbracature a quattro punti sono in opzione. 

Il design del volante, simile a quello di una vettura LMP o F1, rafforza ulteriormente le intenzioni sportive di Evija. La corona esterna è rifinita in Alcantara come dotazione di serie mentre con quella in pelle è disponibile come opzione. I pulsanti sono raggruppati in modo intuitivo e regolano le funzioni tra cui l’uso del telefono, il controllo automatico della velocità ed il DRS.

Davanti al volante si trova un display digitale di ultima generazione, che fornisce al guidatore informazioni chiave come la modalità, la carica della batteria e l’autonomia residua. È l’unico schermo dell’auto e raggruppa tutte le informazioni necessarie in un unico posto. Lo schermo mostra solo le funzioni essenziali, con le informazioni che appaiono come richiesto quando viene premuto il pulsante appropriato e si oscurano quando non è più necessarie.

Il climatizzatore e un sistema di infotainment premium sono di serie. I clienti possono integrare i loro smartphone tramite Apple CarPlay e Android Auto, accedendo alla propria musica e alle proprie apps di navigazione.

 

Connesso al cloud
Evija è la prima Lotus a fornire ai conducente una suite completa di infotainment digitali che beneficeranno di aggiornamenti software over-the-air. Il potente modem di bordo consente la comunicazione con il cloud e il conducente può interagire con tali dati tramite un’app per smartphone della Lotus. L’app consentirà ai conducenti di monitorare Evija da qualsiasi parte del mondo ad esempio, per verificare lo stato di carica della batteria. Supporterà inoltre l’uso remoto di aria condizionata, per riscaldare o raffreddare l’abitacolo prima dell’uso del veicolo.

Il sistema di infotainment di Evija include un cronografo che consente al conducente di registrare i propri tempi sul giro.

Il massimo della personalizzazione
Lotus offrirà ai clienti Evija un livello di personalizzazione senza precedenti, consentendo loro di specificare l’auto esattamente come desiderano. Ciò includerà l’opportunità di selezionare colorazioni verniciatura uniche, finiture interne e dettagli.

Verranno costruiti un massimo di 130 esemplari, garantendo esclusività del modello.  

Il Lotus Evija ha un prezzo di £ 1,7 milioni più tasse. Un deposito di £ 250.000 garantirà una prelazione di produzione. I pre ordini sono disponibili su www.lotuscars.com

Lotus Evija

Nome Lotus Evija (tipo 130)
Powertrain Pure elettrico, 4WD
Energia L’obiettivo è essere l’auto di produzione più potente del mondo con 2.000 CV
Carica batteria 70 kw / h / 2.000 kW
Coppia massima 1.700 Nm con vettorizzazione di coppia
0-100 km / h (0-62 mph) Meno di tre secondi
0-300 km / h (0-186 mph) Meno di nove secondi
Velocità Massima Oltre 200 mph (320 km / h)
Autonomia in elettrico (combinata WLTP) 250 miglia (400 km)
Tempo di ricarica (caricatore 350kW) 18 minuti
Peso 1,680 kg
Unità prodotte Massimo di 130 auto
Dimensioni di ingombro (L / W / H) 4.459 / 2.000 / 1.122 mm
Prezzo Da £ 1,7 milioni + imposte e tasse
Processo di prenotazione Un deposito di £ 250k garantisce una prelazione di produzione
Inizio della produzione 2020

 

Lotus Evija

Lotus Evija


title : Lotus Evija
updated : Luglio 17th, 2019
updated_iso8601 : 2019-07-17T10:56:17+02:00
author : Ale Marino