Horacio Pagani Lamborghini Countach. Secondo l’ex pilota e concessionario di supercar di Monaco Raul Marchisio, una Lamborghini Countach è composta da 2048 pezzi. Grazie al lavoro di un giovane Horacio Pagani, alcune di quelle parti delle vetture del 1988-1991 del 25 ° Anniversario erano composte da materiali compositi leggeri ad alta tecnologia.

I pezzi grossi di Chrysler non erano soddisfatti dei prototipi della prossima vettura Lamborghini, ovvero la concept Diablo progettata da Marcello Gandini nel 1985. Detroit ritardò il progetto, al punto da far arrabbiare così tanto Gandini che decise di modificarne il design originale e creare la Cizeta-Moroder V16T. 

Cizeta-Moroder

Nel frattempo Pagani aveva sviluppato la Countach Evoluzione, che mostrava l’avanguardia dei materiali leggeri. Alla Lamborghini decisero di dotare la Countach di una nuova carrozzeria, nuovi interni e sistema di sospensioni, senza dover cambiare così tanto il modello da richiedere una nuova omologazione.

Prototipo Lamborghini P132 del 1985
Prototipo Lamborghini P132 del 1985
Prototipo Lamborghini P132 del 1985
Prototipo Lamborghini P132 del 1985

La Countach fu presentata nel 1971 come prototipo che avrebbe mandato in pensione la Miura. Il debutto sul mercato avvenne nel 1974 e rimase in vendita fino al 1990 prima di lasciare il posto alla Diablo.

Horacio Pagani Lamborghini Countach
La versione 25° Anniversario fu vanduta a partire dal 1988. L’evoluzione del pacchetto aerodinamico fu disegnato da Pagani, mentre le sospensioni furono testate dal pilota Sandro Munari, che seppe sfruttare al meglio i nuovi pneumatici
P Zero di Pirelli. 

Horacio Pagani Lamborghini Countach

Questa edizione del 25 ° Anniversario pesantemente migliorata era così migliorata che divenne la variante più popolare, con 667 unità vendute prima che la Diablo prendesse il sopravvento.

Horacio Pagani Lamborghini Countach

Raul Marchisio, nato in Italia era un concessionario di supercar a Monaco. Inizò la carriera da pilota con il karting. Poi ha fatto il salto nel rally, guidando Fiat Uno Turbo, Lancia Delta Integrale, Peugeot 106 XSI, Audi Coupe S2, Ford Escort RS Cosworth e Williams Clio. La sua carriera da corsa s’interruppe contro un muro dopo un incidente, che lo obbligò a lasciare le corse e a diventare così un imprenditore. Ancora oggi guida una Lamborghini Countach 25th Anniversary Edition del 1988, un’auto che non intende vendere.

Horacio Pagani Lamborghini Countach

Horacio Pagani Lamborghini Countach


title : Come Horacio Pagani ha salvato la Lamborghini Countach
updated : Maggio 4th, 2019
updated_iso8601 : 2019-05-03T17:20:09+02:00
author : Ale Marino