Anteprima mondiale della nuova Volkswagen Polo - WorldWide Automotive News - Driveandride.com Anteprima mondiale della nuova Volkswagen Polo - WorldWide Automotive News - Driveandride.com Anteprima mondiale della nuova Volkswagen Polo - WorldWide Automotive News - Driveandride.com Anteprima mondiale della nuova Volkswagen Polo - WorldWide Automotive News - Driveandride.com Anteprima mondiale della nuova Volkswagen Polo - WorldWide Automotive News - Driveandride.com Anteprima mondiale della nuova Volkswagen Polo - WorldWide Automotive News - Driveandride.com
Featured Video Play Icon

Anteprima mondiale della nuova Volkswagen Polo



Volkswagen Polo 2017. Sesta generazione. Con oltre 14 milioni di esemplari venduti, è una delle compatte di maggior successo a livello mondiale: la Polo. Oggi questa bestseller viene offerta in una veste inedita, frutto di un lavoro di sviluppo totalmente nuovo: con design degli esterni inedito, abitacolo eccezionalmente spazioso, anch’esso ridisegnato fin nei minimi dettagli, plancia strutturata in modo specifico per il nuovo mondo digitale, efficienti motori TSI (benzina), TGI (metano) e TDI1/2 (Diesel), nonché con una gamma di sistemi di assistenza riservata fino a oggi solo alle vetture Volkswagen di categoria superiore. Herbert Diess, Presidente del Consiglio di Amministrazione della marca Volkswagen afferma: “La Polo è un’auto giovane e fresca, con carisma e un elevato livello tecnologico. Nessun’altra vettura delle sue dimensioni offre così tanto spazio”.

La nuova Polo scala i vertici della categoria
Strumentazione digitale, nuovi sistemi di infotainment e di assistenza. Frank Welsch, Membro del Consiglio di Amministrazione della marca Volkswagen con Responsabilità per lo Sviluppo, ha dichiarato al riguardo: “La nuova Polo scrive il futuro della classe compatta. Il grande spazio disponibile, ottenuto sulla base del pianale modulare trasversale MQB, motori ecocompatibili, come il nuovo TGI a gas metano, il debutto mondiale di una nuova generazione di Active Info Display, i più moderni sistemi di infotainment e gli avveniristici sistemi di assistenza. Grazie a tutto ciò, questa Volkswagen scala i vertici della categoria”.

Molto più spazio all’interno, sempre compatta all’esterno
La Polo è sempre più confortevole. Rispetto alle versioni precedenti, la sesta generazione della Polo è cresciuta a 360°. Offre quindi un’abitabilità interna decisamente superiore e una capacità del bagagliaio che passa da 280 a 351 litri, rimanendo tuttavia molto compatta all’esterno. Particolarmente interessante è in tal senso il confronto con la Golf quarta generazione (prodotta fino al 2003), con milioni e milioni di esemplari venduti. Da tale raffronto appare evidente che la Polo cresce all’aumentare della statura media della popolazione, riuscendo al contempo a sfruttare i suoi nuovi spazi con sempre maggiore efficienza. Con 4.053 mm di lunghezza, la Polo è leggermente più corta della Golf quarta generazione, ma la supera sul fronte del passo (+53 mm), di spaziosità per guidatore e passeggeri e capienza del bagagliaio (più 21 litri). Le principali dimensioni a confronto:

Volkswagen Polo 2017

Un design contemporaneo
Carismatica. L’influsso positivo del pianale modulare trasversale MQB sulle proporzioni e, conseguentemente, sul design della nuova vettura è evidente. Klaus Bischoff, Responsabile del Design della marca Volkswagen afferma: “Le proporzioni sono migliorate significativamente e offrono un aspetto più evoluto e disinvolto alla sesta generazione della Polo rendendola carismatica, progressista, moderna e simpatica. Abbiamo utilizzato sapientemente queste nuove proporzioni per creare una compatta dal carattere deciso”. Gli obiettivi definiti da Bischoff: tutte le versioni della Polo dovevano diventare più sportive, incisive, fresche, energiche e ancora più carismatiche. In riferimento alla nuova Polo, il Responsabile del Design riassume: “Questa Volkswagen è carismatica come non mai – identificabile immediatamente come l’espressione più originale della sua categoria e tuttavia appartenente a una generazione completamente nuova. Un design di forte impatto, che fa apparire la vettura compatta, disponibile ora solo in versione cinque porte, più sportiva, essenziale e assolutamente originale anche nell’ambito della gamma del Marchio. Un’auto perfettamente al passo con i tempi, dal punto di vista sia tecnico sia estetico”.

Numerose possibilità di personalizzazione
Cinque allestimenti. La Polo debutta solo con carrozzeria cinque porte nelle versioni di allestimento Trendline, Comfortline e Highline, a cui si aggiungono la Polo GTI e la versione speciale Beats dotata di un moderno impianto audio (quest’ultima non disponibile in fase di lancio per il mercato italiano). La personalizzazione R-Line esterna, di serie su Highline, enfatizza il carattere dinamico della Polo, tra l’altro, con un paraurti sportivo nella zona anteriore, un diffusore con mascherine cromate e spoiler sul tetto nella zona posteriore. Con il pacchetto R-Line per gli interni, disponibile in Italia come optional, la Polo si arricchisce di listelli battitacco lungo tutto il perimetro, che visivamente la rendono ben “incollata” alla strada e le conferiscono una dose di dinamismo supplementare. Trendline. In Italia già la versione di accesso Trendline offre di serie, tra l’altro, luci diurne a LED con funzione Coming home e Leaving home, riconoscimento della stanchezza del guidatore, limitatore di velocità e sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni. Inoltre, una grande novità è rappresentata dal VW Connect, un sistema che permette la connessione tra la vettura e l’utente, fornendo indicazioni, per esempio, sullo stile di guida, sulla posizione della vettura e sullo stato della manutenzione. La Polo Trendline adotta di serie cerchi da 15 pollici.

Comfortline. La versione Comfortline, in Italia, offre sistema di infotainment Composition Media, condizionatore Climatic, rivestimenti dei sedili in pregiato e robusto velour, alzacristalli anteriori e posteriori con comando comfort e volante multifunzione. Di serie, inoltre, sono anche i cerchi da 15 pollici in lega leggera e la ricarica a induzione.

Highline. Optando per la versione Highline, in Italia la dotazione prevede: illuminazione ambiente bianca a LED (porte anteriori e cruscotto), Active Info Display, pacchetto R-Line Esterno, volante multifunzione rivestito in pelle al pari della leva del cambio e del freno a mano (piccolo pacchetto pelle), nonché cerchi in lega leggera da 16 pollici modello Las Minas.

GTI. Il modello top di gamma è rappresentato dalla Polo GTI, ora con motore 2.0 TSI 200 CV (al posto del precedente 1.8 TSI 192 CV). L’assetto sportivo è di serie e, a richiesta, si può avere l’assetto Sport Select. La più potente delle Polo è caratterizzata da un paraurti anteriore specifico con appendice aerodinamica e fendinebbia integrati. Tra gli elementi caratteristici GTI del frontale figurano linee rosse sulla calandra, prese d’aria con struttura a nido d’ape e, naturalmente, il logo GTI. Esclusivamente per la GTI saranno offerti fari a LED opzionali con un profilo rosso, che crea continuità stilistica con le tipiche linee della calandra. Nella zona posteriore la Polo GTI si fa immediatamente riconoscere per lo spoiler sul tetto in nero lucido, il diffusore nel paraurti, il doppio terminale di scarico specifico sul lato sinistro, i gruppi ottici posteriori a LED e l’immancabile logo GTI. Lateralmente, tra i segni distintivi GTI figurano i cerchi in lega leggera da 17 pollici di serie (o da 18 pollici a richiesta), i sottoporta maggiorati e le pinze dei freni verniciate in rosso. La Polo 200 CV afferma la propria originalità anche negli interni, dove spiccano dotazioni in tipico stile GTI. Tra queste, per esempio, sedili sportivi top di gamma rivestiti nel celeberrimo tessuto con fantasia a quadretti Clark, volante multifunzione sportivo rivestito in pelle con cuciture decorative rosse, padiglione e montanti in colore nero e, ovviamente, pomello della leva del cambio GTI.

14 colori carrozzeria. La gamma Polo diventa ancora più colorata e personalizzabile grazie alla vasta gamma di nuovi colori carrozzeria (14 complessivamente), dodici cerchi (da 14 fino a 18 pollici, parzialmente verniciati in contrasto), dash pad in 17 versioni, due colorazioni degli interni e undici diversi rivestimenti dei sedili.

Dotazioni comfort riprese dalla Golf. La Polo può essere ulteriormente personalizzata e accessoriata a seconda delle proprie esigenze. Debuttano dotazioni quali potenti fari full LED, gruppi ottici posteriori a LED, Air Care Climatronic con sensore della qualità dell’aria e filtro antiallergeni, wireless charging per smartphone (con collegamento all’antenna per induzione, optional) e uno dei tetti panoramici più grandi della categoria (l’apertura è più larga di 10 mm e più grande di 20 mm rispetto al passato). Sempre a richiesta è disponibile anche l’assetto Sport Select con ammortizzatori a taratura variabile. Grazie alla straordinaria varietà di linee di allestimento, colori carrozzeria, interni, cerchi ed equipaggiamenti a richiesta, ogni nuova Polo può essere resa pressoché un esemplare unico. L’intera gamma può essere poi combinata con un’ampia serie di efficienti motorizzazioni.

La Polo debutta con un nuovo motore turbo a gas metano
Lancio sul mercato entro il 2017. La nuova Polo arriverà nella maggior parte dei Paesi europei entro il 2017; gradualmente, saranno introdotte nove motorizzazioni, tutte Euro 6. La gamma di potenze spazia da 651/2 a 2001/2 CV. Per la prima volta la Polo viene proposta con una motorizzazione a gas metano: un 1.0 TGI 90 CV1/2 di nuovo sviluppo. Sono inoltre disponibili quattro motori benzina e due Diesel. La gamma dei motori benzina sul mercato italiano spazia dall’1.0 MPI da 65 CV1/2 fino al 1.0 TSI da 115 CV. Sul fronte delle motorizzazioni Turbodiesel TDI la Polo viene offerta in versione da 801/2 e 951/2 CV. Tutti i motori sono dotati di serie di sistema start/stop e di recupero dell’energia. A partire da una potenza di 95 CV tutti i motori possono essere abbinati al cambio a doppia frizione DSG. Come top di gamma la GTI completerà la famiglia Polo; il suo TSI sviluppa una potenza di 200 CV(1/2).

I sistemi di assistenza della Golf e della Passat ora anche sulla Polo
La democratizzazione definitiva dell’high-tech. Con la nuova Polo, la Volkswagen ha creato una delle più moderne auto compatte esistenti, come dimostra, tra l’altro, la miriade di nuovi sistemi di assistenza e comfort, dotazioni riservate fino a oggi alle gamme Golf o Passat. La versione di accesso offre di serie il sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni. La Polo può essere equipaggiata, a richiesta, con controllo automatico della distanza ACC (ora attivabile fino a una velocità di 210 km/h). Insieme al cambio a doppia frizione DSG, l’ACC offre anche la funzione Stop-and-Go (per la prima volta in combinazione al freno a mano tradizionale). Altre novità disponibili per la Polo sono il sistema di assistenza al cambio di corsia Blind Spot Detection con assistenza all’uscita dal parcheggio, funzione di parcheggio semiautomatica Park Assist e funzione di frenata per le manovre di parcheggio. Quest’ultima evita automaticamente i piccoli, ma spesso costosi danni causati in fase di parcheggio. Per l’apertura e la messa in moto la Polo può avvalersi (ulteriore novità, anche questa disponibile a richiesta) del sistema di chiusura e avviamento Keyless Access.

Nuovi interni perfettamente in sintonia con il mondo digitale
Anteprima mondiale del nuovo Active Info Display. I designer degli interni e delle interfacce hanno realizzato un layout dell’abitacolo nuovo ed essenziale, con l’obiettivo di posizionare gli elementi di visualizzazione e di comando digitali e interconnessi su un asse visivo naturale, il più possibile alto, tale cioè da garantire una visibilità ottimale per il guidatore. Infatti, la Polo sarà la prima auto della Volkswagen e di tutto il Gruppo a essere dotata dell’Active Info Display di nuova generazione. Con questa scelta, la funzionalità della strumentazione digitale raggiunge nuovi vertici di eccellenza; non è tuttavia da meno la grafica, ancora più nitida e di facile utilizzo. Per la prima volta, per esempio, con il volante multifunzione è possibile navigare con un solo tasto nei diversi menu base delle visualizzazioni. Parallelamente la Polo riceve in dote sistemi di infotainment di ultima generazione con display di dimensioni da 6,5 a 8 pollici, completamente rivestiti in vetro, pregiati come gli smartphone high-end. Il feeling essenziale e high-tech dell’abitacolo viene impreziosito dall’illuminazione ambiente (di serie per Polo Highline e GTI), dash pad e listelli decorativi in differenti colorazioni.

Debutta We by Volkswagen.
Anche sul fronte del collegamento in rete la Volkswagen apre nuove strade. D’ora in poi, infatti, per la Polo non saranno disponibili solo le già note applicazioni Car-Net quali App-Connect (con MirrorLink, Android Auto™ e Apple CarPlay™) e Guide & Inform. A queste, oltre al sopra descritto VW Connect, che permette di visualizzare le informazioni del veicolo sul proprio dispositivo mobile, si aggiungerà in futuro anche We by Volkswagen: una piattaforma digitale della Volkswagen per tutti gli automobilisti. We by Volkswagen apre a nuovi orizzonti online sul fronte mobilità: per esempio, con WePark – la App che consente di pagare i parcheggi senza contanti a Berlino; questa funzionalità sarà già una realtà al momento dell’anteprima mondiale della Polo. Altre grandi città tedesche come Amburgo e Colonia seguiranno l’esempio di Berlino e adotteranno WePark.

Volkswagen Polo 2017

Volkswagen Polo 2017


title : Anteprima mondiale della nuova Volkswagen Polo
updated : giugno 16th, 2017
author : Ale Marino
Motostorm: abbigliamento ed accessori moto