Volkswagen BUDD-e - WorldWide Automotive News - Driveandride.com Volkswagen BUDD-e - WorldWide Automotive News - Driveandride.com Volkswagen BUDD-e - WorldWide Automotive News - Driveandride.com Volkswagen BUDD-e - WorldWide Automotive News - Driveandride.com Volkswagen BUDD-e - WorldWide Automotive News - Driveandride.com Volkswagen BUDD-e - WorldWide Automotive News - Driveandride.com

Volkswagen BUDD-e



Volkswagen sta aprendo una porta di accesso al futuro in occasione del CES di Las Vegas. La macchina del tempo: un veicolo a emissioni zero – l’avanguardia BUDD-e minivan. Il primo modello basato su un altrettanto nuovo pianale per la tecnologia Volkswagen per i veicoli elettrici. La gamma del furgone: fino a 233 miglia (USA / EPA stima del mondo reale driving range) o 533 km (Europa / NEDC).

 

E BUDD-e ha anche carisma con il suo design iconico. Una Volkswagen che respira la storia del marchio, al contempo mettendo gli occhi sul futuro con una chiarezza. Ed è connesso in rete il più possibile, facendo di BUDD-e una interfaccia mobile tra il mondo a bordo e il mondo esterno. L’auto incorpora anche l’Internet of things (internet degli oggetti). Con l’accesso alla vostra casa – Smart Home – o il vostro posto di lavoro. Dotato di un sistema di infotainment di prossima generazione  per trasformare il viaggio in un’esperienza interattiva. BUDD-e offre un metodo completamente nuovo di funzionamento e di elaborazione delle informazioni.

 

Tutto è più intuitivo che mai. Touch e controlli gestuale si fondono senza soluzione di continuità; interruttori e pulsanti sono una cosa del passato; schermi individuali si fondono in grandi pannelli di infotainment; specchi analogici sono sostituiti da schermi digitali. La base di questi nuovi sistemi di infotainment e interattivi lancia delicatamente i passeggeri a bordo della concept car Volkswagen avanti – alla fine del decennio.

 

Il presente incontra il futuro. Queste tecnologie includono una nuova piattaforma concettuale di Volkswagen per i veicoli elettrici: il Kit “elettrico modulare drive” (MEB), con la quale può, per la prima volta, diventa possibile per un veicolo elettrico puro di raggiungere la stessa autinomia dei modelli a motore termico di grandi dimensioni. I tempo necessario per caricare le batterie sono stati tagliati acirca 30 minuti (capacità 80 percento) da allora. Ciò segnerebbe la svolta delle auto elettriche.

 

BUDD-e è la prima Volkswagen ad avere il DNA della nuova piattaforma MEB. Il MEB specificamente su misura per l’uso di motori elettrici compatti e batterie ad alto rendimento. La batteria piatta e poco ingombrante con un contenuto energetico di 92,4 kWh è integrato in nel pavimento del veicolo.

 E’ alimentata due motori elettrici su entrambi gli assali.

Il motore elettrico anteriore produce 100 kW (200 Nm), mentre il motore posteriore  125 kW (290 Nm); il risultato è una potenza totale di 225 kW.
Questo si traduce in un’autonomia totale di fino a 533 km (Europe / NEDC) quando la batteria è completamente carica, mettendo il BUDD-e su un piano di parità con le auto benzina di oggi.
La batteria può essere ricaricata sia collegandola ad una presa di corrente o con ricarica induttiva. Con un sistema da 150 kW (DC), la batteria è già all’80 percento della carica dopo circa 30 minuti.
La BUDD-e ha una velocità massima di 180 km7h e può accelerare da 0 a 100 km7h in soli 6,9 secondi.

BUDD-e dovrebbe essere in strada nel 2019.


title : Volkswagen BUDD-e
updated : novembre 6th, 2016
author : Ale Marino
Motostorm: abbigliamento ed accessori moto