La nuova BMW 225xe ibrida - WorldWide Automotive News - Driveandride.com La nuova BMW 225xe ibrida - WorldWide Automotive News - Driveandride.com La nuova BMW 225xe ibrida - WorldWide Automotive News - Driveandride.com La nuova BMW 225xe ibrida - WorldWide Automotive News - Driveandride.com La nuova BMW 225xe ibrida - WorldWide Automotive News - Driveandride.com La nuova BMW 225xe ibrida - WorldWide Automotive News - Driveandride.com

La nuova BMW 225xe ibrida


Pneumatici prezzi montaggio incluso

BMW amplia la BMW Serie 2 Active Tourer con una variante ibrida plug-in a trazione integrale. La BMW 225xe, la BMW Serie 2 Active Tourer con eDrive, offre una combinazione di sportività, di guida economica e praticità giornaliera unica nel segmento di appartenenza. Il modello permette di guidare localmente a emissioni zero senza dover rinunciare al tipico divertimento di guida BMW, abbinando l’esperienza di guida elettrica e un’elevata autonomia alla funzionalità e l’uso giornaliero.

 

La BMW 225xe mette a disposizione una potenza di sistema superiore e un bagagliaio dal volume più grande dei competitor. Grazie al sistema di propulsione ibrido plug-in, la BMW 225xe combina BMW EfficientDynamics con comfort, divertimento di guida e trazione integrale; una vettura compatta dall’elevato grado di versatilità e generosa abitabilità.

Nella BMW 225xe, la combinazione di BMW eDrive e di un motore tre cilindri da 1.500 cc dotato di BMW TwinPower Turbo offre sia l’esperienza di guida nella modalità elettrica che mobilità senza alcuna limitazione. Il consumo combinato di 2,1 – 2,0 litri* per 100 chilometri ed emissioni di rispettivamente solo 49 – 46 grammi* di CO2 per chilometro, definiscono il benchmark nella categoria di appartenenza. La tecnologia ibrida plug-in della BMW 225xe consente sia di guidare localmente a emissioni zero che di percorrere delle distanze più lunghe, qualora richiesto. La vettura è dunque ideale sia per il traffico dei grandi agglomerati urbani che per vivere il proprio tempo libero con la famiglia in modo attivo. Analogamente a tutte le BMW Serie 2 Active Tourer, anche la BMW Serie 2 Active Tourer con eDrive affascina con l’ampia abitabilità degli interni, i dettagli pratici e i comandi ergonomici. Grazie alla batteria agli ioni di litio ad ingombro minimo, sistemata sotto il divanetto posteriore, e alla completa unità del motore elettrico integrata sotto il bagagliaio, il volume del bagagliaio è disponibile senza quasi nessuna limitazione. Elettrica, efficiente e dinamica nella guida.

 

Nelle automobili BMW sviluppate per la famiglia e il tempo libero, l’esperienza di guida ha la stessa priorità dell’uso giornaliero. Ma la BMW 225xe amplia nuovamente il piacere di guidare. Infatti, abbinando le tecnologie BMW EfficientDynamics BMW eDrive e del motore a benzina BMW TwinPower Turbo è stato possibile costruire un propulsore ibrido 2.

I valori di consumo sono stati rilevati in base al ciclo di prova UE per vetture ibride plug-in e possono variare in base alla misura dei pneumatici selezionata. ancora di più dinamico ed efficiente, adatto alla perfezione a un modello del marchio BMW: dinamico nella guida, nella modalità elettrica produce localmente emissioni zero ed efficiente sulle lunghe distanze. L’alimentazione elettrica dell’asse posteriore combinata alla trazione anteriore forma un cosiddetto xDrive elettrificato che assicura una trazione eccellente anche a condizioni meteorologiche critiche. Il motore elettrico da 65 kW/88 CV montato nella coda alimenta le ruote posteriori, offrendo un’autonomia elettrica massima di 41 chilometri. Il propulsore crea così l’opzione di guidare a emissioni zero sulle brevi distanze, negli spostamenti in città e, grazie alla velocità massima di 125 km/h realizzabile nella modalità esclusivamente elettrica, anche sulle strade extraurbane e in autostrada. Trazione anteriore, posteriore oppure xDrive elettrificato. Per le distanze più lunghe e le velocità superiori è a disposizione il motore tre cilindri a benzina con tecnologia BMW TwinPower Turbo dalla potenza di 100 kW/136 CV.

 

Il motore a combustione interna trasmette la propria potenza alle ruote anteriori attraverso il cambio Steptronic a sei rapporti e affascina per la propria silenziosità di esercizio e l’elasticità di 220 Newtonmetri, disponibile fino alla velocità massima di 202 km/h. Nelle fasi di forte accelerazione da fermo e nelle manovre di sorpasso la combinazione delle potenze di entrambi i motori produce una potenza di sistema di 165 kW/224 CV e la coppia massima di 385 Newtonmetri. La risultante accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 6,7 secondi. Analogamente alla BMW i8, anche il sistema di propulsione ibrido della BMW 225xe offre la soluzione xDrive elettrificato. Nella fase di accelerazione il motore endotermico viene attivato dal generatore di avviamento ad alta tensione, senza interrompere la forza di trazione, praticamente senza che il guidatore se ne renda conto.

 

Nella consolle centrale, oltre al tipico tasto di selezione della modalità di guida BMW con le tarature SPORT, COMFORT ed ECO PRO, il comando eDrive mette a disposizione tre opzioni: AUTO eDRIVE, MAX eDRIVE e SAVE BATTERY. AUTO eDRIVE è l’impostazione di base attiva al momento di avviamento della vettura e assicura l’interazione ottimale di propulsore a combustione interna e motore elettrico in tutte le situazioni di guida, con una velocità massima nella modalità esclusivamente elettrica di 80 km/h. MAX eDRIVE offre la guida esclusivamente elettrica fino alla velocità massima di 125 km/h.

 

La modalità SAVE BATTERY permette di mantenere costante il livello di carica della batteria ad alta tensione oppure, quando è basso, di BMW Informazione per i media 09/2015 Pagina 5 elevarlo durante la guida a oltre il 50 per cento, per utilizzare l’autonomia elettrica in un secondo tempo, per esempio in città. Ma anche BMW ConnectedDrive offre dei vantaggi a livello di consumi: nella BMW Serie 2 Active Tourer con eDrive è stato completato con la funzione gestione energetica previdente e consente di utilizzare il propulsore ibrido plug-in con la massima efficienza in base al profilo della strada e allo stile di guida. Nella sua qualità di modello ibrido plug-in, la BMW Serie 2 Active Tourer con BMW eDrive è in grado di caricare la batteria ad alta tensione agli ioni di litio dalla capacità di 7,6 kWh (lorda) non solo durante la guida, tramite il recupero dell’energia in frenata, ma anche alla normale presa di corrente oppure all’optional BMW i Wallbox (quando la batteria ad alta tensione è scarica rispettivamente in tre ore e 15 minuti e due ore e 15 minuti). Il contenuto energetico utilizzabile dal cliente si attesta intorno a 5,8 kWh. I componenti elettrici della catena cinematica, inclusi la batteria ad alta tensione e il motore elettrico, vengono fabbricati nello stabilimento BMW di Dingolfing; la produzione di serie della BMW 225xe inizierà alla fine del 2015 nello stabilimento di Lipsia. In Germania, il prezzo d’ingresso sarà di 38.700 euro.

 

Nell’ambito della propria ricca gamma di prodotti, la BMW Serie 2 Active Tourer è per BMW un modello importante per assicurarsi la crescita futura. Con la BMW Serie 2 Active Tourer e la BMW Serie 2 Gran Tourer è già disponibile un’ampia offerta di vetture altamente efficienti, dinamiche, pratiche e spaziose a trazione anteriore o integrale, dotate di motore a benzina o diesel e ideali per qualsiasi tipo di attività di tempo libero o per soddisfare le esigenze di una famiglia. La BMW 225xe, la BMW Serie 2 Active Tourer con eDrive, è stata perfezionata con coerenza ed equipaggiata con un propulsore ibrido.

La BMW 225xe è la prima vettura premium del segmento di appartenenza dotata di sistema ibrido plug-in e offre una combinazione unica al mondo di praticità giornaliera, di dinamica di guida ed efficienza.
Nella BMW 225xe la posizione di guida leggermente rialzata, le dimensioni esterne compatte, gli interni spaziosi dalla pratica funzionalità e il motore elettrico BMW eDrive combinato con il motore a benzina BMW TwinPower Turbo formano un concetto unico. Spaziosa, versatile e possibilità di guidare localmente a emissioni zero. Presentando la BMW Serie 2 Active Tourer, BMW punta su un moderno concetto di trazione anteriore che consente di realizzare il massimo livello di abitabilità e funzionalità nella classe delle vetture compatte.

 

La BMW 225xe affascina nella guida giornaliera grazie alla posizione di guida leggermente rialzata e al comfort di accesso e di uscita, alle dimensioni esterne compatte, agli interni spaziosi e all’elevato grado di versatilità. Rispetto alle altre varianti di motorizzazione, il divanetto posteriore della BMW Serie 2 Active Tourer con eDrive è stato rialzato di 30 millimetri; sotto di esso è stata sistemata la batteria. Per aumentare la versatilità lo schienale del divanetto posteriore è regolabile di serie. Il volume primario del bagagliaio è identico a quello della vettura tradizionale e offre una capacità totale di 400 litri.
Due in uno: tecnologia ibrida plug-in. Il sistema di propulsione ibrido della BMW 225xe è composto da un motore tre cilindri a benzina da 100 kW/136 CV con tecnologia BMW TwinPower 3. BMW eDrive combinato per la prima volta con una generosa abitabilità.

Turbo (consumo di carburante nel ciclo combinato: 2,1 – 2,0 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 49 – 46 g/km). Il propulsore della nuova famiglia di motori BMW dalla cilindrata di 1.500 cc che aziona le ruote anteriori attraverso il cambio Steptronic a sei rapporti viene integrato da un motore elettrico da 65 kW/88 CV montato sull’asse posteriore che permette di realizzare un’autonomia elettrica massima di 41chilometri.

 

La batteria agli ioni di litio, dalla capacità di 7,6 kWh e dalla capacità energetica utilizzabile dal cliente di 5,8 kWh, è stata sistemata in modo compatto sotto il divanetto posteriore. L’elevato grado di utilizzo intelligente degli interni viene abbinato alla trazione anteriore, alla trazione posteriore oppure alla trazione xDrive elettrificata e a differenti modalità di esercizio e di alimentazione.

Nello sviluppo del propulsore ibrido plug-in della BMW 225xe un obiettivo importante è stato il consumo ottimizzato sulle brevi distanze e in città. Nella progettazione del motore sincrono elettrico e nella sua integrazione nel sistema di propulsione attraverso una trasmissione a rapporto unico, la priorità è stata dedicata alla dinamica di guida e all’efficienza in città. Nella guida esclusivamente elettrica la BMW Serie 2 Active Tourer con eDrive si comporta come una vettura a trazione posteriore.
Il peso leggermente superiore dell’asse posteriore rispetto ai modelli equipaggiati solo con motore a benzina permette di distribuire le masse in modo ancora più equilibrato, ottimizzando nuovamente la dinamica di guida. Interazione perfetta dei componenti della propulsione. Il motore elettrico produce un rendimento estremamente alto che raggiunge il 96 per cento, dunque la massima efficienza. Contemporaneamente, grazie alla propria risposta rapida e diretta nell’accelerazione da fermo e alla coppia elevata di 165 Newtonmetri, il motore elettrico è ideale per valorizzare il carattere dinamico di una tipica BMW, regalando delle prestazioni di guida eccellenti, e non solo nel traffico di città.

 

La guida nella modalità esclusivamente elettrica, dunque localmente a emissioni zero, è possibile fino alla velocità di 125 km/h. Quando la velocità è superiore, il generatore di avviamento ad alta tensione attiva il motore a benzina BMW TwinPower Turbo quasi senza che il guidatore se ne accorga, separando contemporaneamente il motore elettrico. A velocità di guida autostradale la BMW 225xe viaggia come una vettura a trazione anteriore, raggiungendo la velocità massima di 202 km/h. La gestione intelligente dell’energia del modello ibrido plug-in assicura in tutte le situazioni di guida l’interazione perfetta di motore endotermico e motore elettrico. L’energia elettrica viene utilizzata con coerenza per minimizzare il consumo di caburante e determina inoltre un comportamento di marcia impeccabile e dinamico.
Nelle accelerazioni più forti, la funzione di boost permette di sovrapporre le coppie dei due sistemi di propulsione, così da realizzare la massima dinamica e una guida sicura ed emozionante. Anche nel caso in cui il basso livello di carica della batteria non consentisse più di guidare nella modalità elettrica il generatore di avviamento mette a disposizione un quantitativo di energia elettrica sufficiente per supportare l’accelerazione attraverso l’asse posteriore elettrico. Quando il motore endotermico è in funzione, l’energia elettrica caricata viene utilizzata per ridurre i consumi e realizzare il cosiddetto Assist elettrico. L’esercizio intelligente del motore elettrico dell’asse posteriore riduce il carico del motore a combustione interna, così che quest’ultimo può funzionare in un campo di carico più efficiente, abbassando conseguentemente il consumo di carburante anche nella guida veloce fino alla velocità di 125 km/h su strade extraurbane o in autostrada.

 

Nella BMW 225xe il generatore di avviamento ad alta tensione svolge diversi compiti. Il generatore collegato attraverso una trasmissione a cinghia avvia il motore endotermico ed è in grado di supportarlo temporaneamente nell’accelerazione da fermo con la sua coppia massima di 150 Newtonmetri. Contemporaneamente, nelle frenate e nelle fasi di rilascio esso funge da generatore, inviando, attraverso il recupero dell’energia di decelerazione, la corrente alla batteria agli ioni di litio dalla capacità complessiva di di 7,6 kWh (lorda). Qualora necessario, attraverso il generatore di avviamento ad alta tensione il motore endotermico carica le batterie anche durante la marcia. Guida elettrica e tasto di selezione della modalità di guida. Nella BMW Serie 2 Active Tourer con eDrive sono a disposizione tre modalità differenti di guida elettrica.
La modalità AUTO eDRIVE è l’impostazione standard del propulsore ibrido al momento di avviamento della vettura e, in base allo stato di carica della batteria, assicura l’interazione ottimale del motore elettrico e del motore endotermico BMW TwinPower Turbo. In questa la modalità la BMW 225xe può essere guidata esclusivamente nella modalità elettrica fino alla velocità di 80 km/h; la potenza elettrica selezionata dal guidatore viene visualizzata nella strumentazione combinata.

 

Quando egli richiede della potenza supplementare, per esempio nella fase di accelerazione oppure per viaggiare a una velocità superiore agli 80 km/h, il motore endotermico viene acceso automaticamente, con il massimo comfort. Quando la velocità cala nuovamente sotto gli 80 km/h, il motore a combustione interna viene separato e spento; il guidatore viaggia nuovamente solo con il motore elettrico. L’esercizio esclusivamente elettrico accompagnato da una leggera accelerazione fino a 55 km/h è possibile anche con uno stato di carica inferiore al sette per cento. Se lo stato di carica si abbassa sotto il tre per cento allora viene acceso il motore a scoppio.
Analogamente all’automobile sportiva ibrida plug-in BMW i8, anche la BMW 225xe è dotata della modalità di guida MAX eDRIVE: premendo un pulsante la vettura è in grado di guidare nella modalità elettrica a emissioni zero fino alla velocità di 125 km/h, erogando la massima potenza del motore elettrico. La potenza elettrica è dosabile e richiamabile con il massimo comfort lungo l’intero percorso del pedale dell’acceleratore senza avviare involontariamente il motore endotermico. In questa modalità il motore a benzina BMW TwinPower Turbo viene acceso eseguendo un kickdown con il pedale dell’acceleratore. Qualora necessario, viene messa a disposizione l’intera potenza di sistema senza che il guidatore percepisca alcun ritardo. In alternativa, il motore tre cilindri può essere anche attivato spostando il selettore di marcia nella posizione “S”. In questa posizione il propulsore mette a disposizione la massima sportività, erogando tutta la potenza del motore elettrico e del motore endotermico, inclusa la funzione di overboost.
Attivando invece la modalità SAVE BATTERY viene mantenuto costante lo stato di carica della batteria per consentire una successiva guida a emissioni zero e massimizzare l’autonomia di guida elettrica. Se al momento di attivazione della modalità SAVE BATTERY lo stato di carica delle batterie è inferiore al 50 per cento, esse vengono caricate automaticamente fino al massimo il 50 per cento. Se l’attivazione avviene a uno stato di carica superiore al 50 per cento, allora viene mantenuto costante lo stato attuale di carica della batteria ad alta tensione. Ulteriore personalizzazione della propulsione attraverso il tasto di selezione della modalità di guida.

 

Le tre tarature di eDrive sono combinabili liberamente con le impostazioni del tasto di selezione della modalità di guida, noto già dagli altri modelli BMW. Le modalità di guida SPORT, COMFORT ed ECO PRO influenzano il comportamento di guida della vettura, per esempio modificando il controllo della linea caratteristica del pedale dell’acceleratore, le caratteristiche di cambiata del cambio Steptronic oppure dello sterzo. Per esempio, nella modalità SPORT il propulsore e le sospensioni hanno una linea caratteristica più sportiva rispetto al setup standard COMFORT. Nella modalità ECO PRO è attiva la gestione intelligente dell’energia e della climatizzazione della vettura che spegne per esempio utenti elettrici come il riscaldamento degli specchietti retrovisori esterni o dei sedili oppure ne abbassa la potenza.
Oltre alla linea caratteristica modificata del pedale dell’accelerare e all’ottimizzazione del programma di cambio-marcia, nella modalità ECO PRO ulteriori potenziali di risparmio vengono offerti dalla funzione di veleggio. Per assicurare un’esperienza di guida ottimale, nell’ambito della loro interazione con le modalità di azionamento eDrive le modalità di guida ECO PRO, COMFORT e SPORT influenzano tutte le funzioni ibride, come la guida elettrica, il recupero di energia, le funzioni elettriche Assist e Boost. Sistema xDrive elettrificato: agile ed efficiente. Il sistema xDrive elettrificato della BMW 225xe realizzato attraverso il propulsore ibrido plug-in si basa sulle esperienze raccolte con l’automobile sportiva BMW i8. Per esempio, solo un asse può essere azionato dal motore elettrico oppure dal motore endotermico. In compenso, fino alla velocità di 125 km/h è possibile realizzare anche la trazione integrale elettrificata. Grazie all’asse posteriore azionato anche elettricamente e la risultante maggiore trazione, il comportamento di guida della BMW 225xe resta più a lungo neutro rispetto ai comparabili modelli a trazione anteriore. Il risultato è un ulteriore aumento della dinamica di guida.

 

Grazie al sistema ibrido non è necessario un collegamento tra gli assi motori attraverso un albero cardanico. Caricare la batteria: in modo semplice a casa oppure in viaggio grazie alle soluzioni di carica di BMW 360° ELECTRIC. Nella sua qualità di vettura ibrida plug-in la BMW 225xe può essere caricata anche stazionariamente. Una BMW i Wallbox dalla potenza di carica di 3,7 kWh, installabile a casa oppure sul posto di lavoro, consente di caricare la batteria agli ioni di litio ad alta tensione della vettura in solo due ore e 15 minuti, così da mettere a disposizione la massima autonomia elettrica al momento di partenza. Il servizio di mobilità ChargeNow riunisce la più grande rete di provider di stazioni di carica pubbliche. Inoltre, utilizzando il cavo di carica fornito insieme alla vettura, la BMW 225xe è caricabile anche alla normale presa di corrente in solo tre ore e 15 minuti. La carica in viaggio viene facilitata dalle soluzioni di carica di BMW 360° ELECTRIC.

Attraverso il servizio di mobilità BMW i ChargeNow è disponibile la più grande rete di carica pubblica (30.000 colonnine di carica di partner in 22 paesi). La ricerca e l’utilizzo della stazioni di carica dei partners avviene in modo particolarmente semplice e veloce attraverso BMW ConnectedDrive, la BMW ConnectedDrive App oppure la ChargeNow App. La fatturazione e il pagamento avvengono comodamente senza contanti con la carta ChargeNow.

Qualora non dovesse essere disponibile una possibilità di carica stazionaria, una batteria scarica può essere portata allo stato di carica di almeno il 50 per cento attivando durante la guida il tasto eDrive SAVE BATTERY. Ben informati anche a distanza grazie a BMW ConnectedDrive. BMW ConnectedDrive descrive il collegamento in rete di guidatore, vettura e ambiente esterno. Nella BMW Serie 2 Active Tourer con eDrive il sistema offre in qualsiasi momento un accesso alle principali informazioni sulla vettura. Per esempio, a bordo dell’automobile il guidatore può visualizzare sul display lo stato di carica della batteria e la distanza percorsa oppure programmare la pre-climatizzazione della vettura. Oltre all’impianto di climatizzazione per raffreddare gli interni della vettura, è disponibile anche la funzione programmabile di riscaldamento a fermo. Se queste funzioni vengono eseguite durante il processo di carica, ciò non riduce l’autonomia della guida elettrica. Queste funzioni on-board possono essere regolate all’interno della vettura ma anche attraverso lo smartphone e la BMW ConnectedDrive App.

 

L’applicazione consente per esempio di chiudere le porte o di controllare se sono stati alzati i finestrini. In più, è possibile trasmettere delle destinazioni e degli indirizzi (POI – punti d’interesse) al sistema di navigazione e utilizzarli direttamente nella guida alla meta. Gestione previdente dell‘energia. Nella BMW 225xe è stato integrato anche un sistema previdente di gestione energetica che funziona attraverso il sistema di navigazione. Durante la navigazione il sistema analizza l’intero percorso, cioè le particolarità della strada, salite e discese, limiti di velocità e informazioni sul traffico in tempo reale. Il sistema utilizza i dati insieme alle informazioni sullo stile personale di guida e invia il guidatore sulla rotta ottimale, realizzando così l’utilizzo più efficiente possibile del propulsore ibrido. Inoltre, vengono sfruttate in modo ottimale le varie fasi di recupero, così che alla meta, per esempio in città, il guidatore dispone della massima autonomia elettrica. La produzione: competenze di Dingolfing e Lipsia. La batteria ad alta tensione e il motore eletrtico della nuova BMW Serie 2 Active Tourer con eDrive vengono prodotti nello stabilimento del BMW Group di Dingolfing.

 

Oltre alla BMW Serie 3, 4, 5, 6 e 7, nel sito produttivo vengono fabbricati anche componenti dello chassis e del motore elettrico. Per esempio, le batterie ad alta tensione dei modelli BMW i provengono da Dingolfing. Il centro di produzione in cui vengono realizzati anche i componenti del sistema BMW eDrive dei modelli ibridi plug-in è il competence center dei componenti dei motori elettrici. Il know-how dei modelli BMW i è stato utilizzato per la BMW Informazione per i media 09/2015 Pagina 12 produzione dei componenti BMW eDrive della BMW Serie 2 Active Tourer. Grazie al sistema modulare intelligente BMW eDrive, è possibile realizzare una produzione flessibile e, contemporaneamente, efficiente.


title : La nuova BMW 225xe ibrida
updated : novembre 6th, 2016
author : Ale Marino