Il fashion di Lancia al Motor Show di Bologna 2016 - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Il fashion di Lancia al Motor Show di Bologna 2016 - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Il fashion di Lancia al Motor Show di Bologna 2016 - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Il fashion di Lancia al Motor Show di Bologna 2016 - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Il fashion di Lancia al Motor Show di Bologna 2016 - Worldwide Automotive News - Driveandride.com Il fashion di Lancia al Motor Show di Bologna 2016 - Worldwide Automotive News - Driveandride.com

Il fashion di Lancia al Motor Show di Bologna 2016

Lancia al Motor Show di Bologna 2016 – Al Motor Show di Bologna i riflettori sono puntati sull’affascinante Lancia Ypsilon Mya con livrea tristrato Grigio Lunare. Si tratta della serie speciale che ha ulteriormente consolidato il successo della Fashion City Car, attraverso uno stile ancora più elegante, espressione dell’originalità tipicamente Lancia. Del resto, dal 1985 stile e originalità del modello seducono gli automobilisti europei e contribuiscono, insieme alla ricchezza dei contenuti, alla sua leadership sul mercato italiano nel segmento B.

 

La Lancia Ypsilon Mya è una vettura sofisticata che però non rinuncia a un tocco casual: i designer Lancia hanno scelto, per gli interni, l’esclusiva Alcantara® abbinata al tessuto effetto denim sulle fasce laterali. L’accostamento di tessuti diversi è un trend attuale anche nell’alta moda: valorizza le singole specificità e conquista piacevolmente anche il tatto.

 

All’esterno, una raffinata ricerca cromatica ha dato vita a due nuove livree: l’elegante pastello Grigio Ardesia, incluso nel prezzo, e il tristrato Grigio Lunare, a richiesta. Tra le maggiori novità estetiche risalta la preziosa finitura satinata presente nell’intero profilo della griglia del paraurti anteriore, negli inserti della griglia inferiore, sulle calotte degli specchietti, sulle maniglie, sul badge Ypsilon del portellone posteriore e sull’esclusivo logo “Mya” dei passaruota. Oltre ai due nuovi colori Grigio Ardesia e Grigio Lunare, il cliente può scegliere un colore diverso selezionando la nuance che preferisce tra il pastello Bianco Neve, il metallizzato Nero Vulcano e il micalizzato Blu di Blu.

 

La Nuova Ypsilon Mya è raffinata nello stile, e al contempo completa nelle dotazioni: offre di serie quattro airbag, ESC con Hill Holder, sistema di controllo per la pressione degli pneumatici TPMS, climatizzatore manuale, sedile di guida regolabile in altezza, sensori di parcheggio posteriori, sistema UconnectTM Radio 5” touchscreen con comandi al volante, Bluetooth, Aux-In e USB oltre al volante e alla cuffia del cambio in pelle, gli specchietti elettrici, i vetri oscurati posteriori, lo scarico cromato e i nuovi cerchi in lega da 15″ nero lucido con effetto diamantato (optional da 16″). Le motorizzazioni sono brillanti e rispettose dell’ambiente, tutte Euro 6. Benzina 1.2 da 69 CV;  gasolio 1.3 Multijet II da 95 CV che assicura un basso impatto ambientale (solo 95 g CO2/km), consumi ridotti ed elevato piacere di guida; versioni Ecochic con doppia alimentazione: il 1.2  GPL/Benzina da 69 CV o il bicilindrico 0.9 TwinAir Turbo Metano/Benzina da 80 CV.

 

A conferma dell’attenzione di Lancia verso le forme di comunicazione più innovative, dall’esordio a oggi la Ypsilon Mya è stata protagonista di numerosi eventi artistici e culturali. Già sponsor del Salone Internazionale del Libro, sempre a Torino ha accompagnato i visitatori di Artissima attraverso il programma di visite guidate “Ypsilon St’Art: Percorsi in movimento”. Inoltre ha supportato White, punto d’incontro di stilisti, designer e artisti, e ha ispirato, con i suoi dettagli preziosi, una linea di borse, le “Ypsilon Bag”, nell’ambito del “Time Award”, progetto internazionale che si rivolge alle aziende e ai marchi della moda contemporary.

Lancia al Motor Show di Bologna 2016

Lancia al Motor Show di Bologna 2016

 

 


title : Il fashion di Lancia al Motor Show di Bologna 2016
updated : novembre 29th, 2016
author : Ale Marino