FCA al Parco del Valentino per la terza edizione del Salone dell’Auto di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com FCA al Parco del Valentino per la terza edizione del Salone dell’Auto di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com FCA al Parco del Valentino per la terza edizione del Salone dell’Auto di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com FCA al Parco del Valentino per la terza edizione del Salone dell’Auto di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com FCA al Parco del Valentino per la terza edizione del Salone dell’Auto di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com FCA al Parco del Valentino per la terza edizione del Salone dell’Auto di Torino - Worldwide Automotive News - Driveandride.com
FCA Salone dell’Auto di Torino 2017

FCA al Parco del Valentino per la terza edizione del Salone dell’Auto di Torino

FCA Salone dell’Auto di Torino 2017. FCA partecipa alla terza edizione del Salone dell’auto di Torino al Parco Valentino in programma dal 7 all’11 giugno, e lo fa in modo straordinario con le tante novità del 2017. Esordisce a un Salone italiano la nuova Jeep Compass, il nuovo SUV compatto pronto a riscrivere le regole del segmento. E la nuova Fiat 500L si presenta al pubblico dopo il recente media drive. Un’altra novità di casa Fiat è la serie speciale dedicata al sessantesimo compleanno della 500, ricorrenza che cadrà il 4 luglio. I visitatori, infine, potranno testare la 124 Spider e la nuova 500X S-Design, la serie speciale che si rivolge a chi ricerca stile e contenuti con un carattere moderno, dinamico e distintivo. Non manca ovviamente la gamma Alfa Romeo: Giulietta, Giulia e Stelvio sono da ammirare e da provare, così come sarà possibile assaporare tutte le emozioni Abarth a bordo del 124 spider e della 595 Pista, lanciata al Salone di Ginevra. In un contesto in cui si abbinano l’eleganza dei viali alberati alle tenute sportive degli appassionati del jogging non poteva mancare la serie speciale Lancia Ypsilon Unyca, ispirata al mondo dell’Athleisure: il nuovo trait d’union tra l’ambito sportivo e quello fashion. Infine Mopar, che mostra la versatilità delle sue soluzioni nell’ambito della personalizzazione con lo spettacolare Mopar® One Pack.
La kermesse torinese si caratterizza per l’esposizione delle novità delle Case automobilistiche nel più antico e famoso parco pubblico di Torino, con ingresso gratuito sino alle 24, da mercoledì 7 giugno a domenica 11 giugno. Anche quest’anno sarà presente un’area dedicata per i test drive con la presenza di numerose novità da provare. Riassumendo, per il gruppo FCA ci saranno: le nuove Abarth 595 Pista, Abarth 124 spider, le Alfa Romeo Stelvio, Giulia e Giulietta Veloce, la Fiat 500X nel nuovo allestimento S-Design, la Fiat 124 Spider la Jeep Renegade. Come nelle due precedenti edizioni, per il Gran Premio Parco Valentino, la città di Torino accoglierà centinaia di collezionisti che sfileranno con le proprie fuoriserie nella giornata di sabato 10 giugno. Si tratta di una vera e propria passerella tra le strade della città che prenderà il via in piazza Vittorio Veneto e si concluderà alla Palazzina di Caccia di Stupinigi.
All’interno del Parco del Valentino si corse, dal 1935 al 1955, l’omonimo, leggendario Gran Premio. La Lancia D50 vinse con Ascari il Gran Premio Valentino nel 1955 e oggi ritorna come apripista della parata dedicata al Motorsport. È una conferma della particolare attenzione di FCA al mondo delle vetture storiche che oggi si realizza con FCA Heritage, il dipartimento del Gruppo dedicato alla tutela e alla promozione. Alla storia dei marchi è dedicato il sito www.fcaheritage.com.

Un’esposizione innovativa nel parco più antico e famoso di Torino

L’accesso al Parco del Valentino potrà avvenire attraverso tre varchi intitolati ad altrettanti leggendari piloti che hanno scritto pagine memorabili nella storia delle corse su pista: Nuvolari, Villoresi e Ascari.
Lungo il tracciato del leggendario Gran Premio del Valentino, che si corse dal 1935 al 1955, l’auto torna protagonista attraverso una formula espositiva innovativa ed elegante.

Jeep®

Jeep Compass ordini Italia

Il pubblico della terza edizione di “Parco Valentino – Salone & Gran Premio” avrà la possibilità di ammirare e provare alcuni esemplari Jeep in rappresentanza della gamma SUV più premiata di sempre. I riflettori sono inevitabilmente puntati sulla Nuova Compass, il modello che nasce da una combinazione di caratteristiche uniche, tra cui leggendarie capacità off-road 4×4 ai vertici della categoria, autentico e moderno design Jeep, eccellente dinamica su strada e una serie di tecnologie intuitive per la connettività e la sicurezza a bordo. Gli esterni della nuova Jeep Compass non passano inosservati grazie al bilanciamento tra una linea dinamica e proporzioni equilibrate che si traducono in un’estetica innovativa. È un’autentica Jeep: presenta gli elementi di design che appartengono alla tradizione del marchio come i passaruota trapezoidali e la griglia a sette feritoie, incastonate in una cornice Gloss Black. Le cornici nere dei fari, poi, aggiungono personalità e carattere al frontale della nuova Compass. Una caratteristica distintiva della parte posteriore di Compass è rappresentata dagli esclusivi fari con inserti a LED dalla forma rettangolare e allungata, che si inseriscono nella struttura del portellone conferendo al veicolo un aspetto sportivo e al tempo stesso elegante, immediatamente riconoscibile sia in strada sia sui percorsi off-road. Soprattutto, è un autentico SUV Jeep grazie alle capacità off-road, punto di riferimento nella categoria, garantite da due avanzati e intelligenti sistemi 4×4: Jeep Active Drive e Jeep Active Drive Low. Ciascun sistema è in grado di inviare la coppia necessaria a qualsiasi ruota se necessario, ed entrambi sono dotati del dispositivo Jeep Selec-Terrain che offre diverse modalità di gestione (Auto, Snow, Sand e Mud, oltre all’esclusiva modalità Rock specifica della versione Trailhawk) per garantire le massime prestazioni 4×4 su qualunque superficie, in strada o in fuoristrada, e in qualsiasi condizione climatica. Per soddisfare le diverse esigenze dei clienti, la Nuova Compass è proposta con una motorizzazione benzina (1.4 MultiAir da 140 CV) e due turbodiesel (1.6 Multijet da 120 CV e 2.0 Multijet con due livelli di potenza da 140 CV o 170 CV); le motorizzazioni 1.4 Multiair e 1.6 Multijet sono abbinate alla trazione anteriore e al cambio manuale a 6 marce, mentre la motorizzazione 2.0 Multijet, abbinata alla trazione integrale, è disponibile sia con il cambio manuale a 6 marce che con il cambio automatico a 9 marce. Sullo stand, una versione Limited, l’allestimento top di gamma in termini di eleganza, contenuti ed equipaggiamenti tecnologici di serie.

Alfa Romeo

Alfa Romeo Stelvio

La presenza di Alfa Romeo, come d’abitudine, sarà di forte impatto. Il pubblico potrà ammirare Stelvio e Giulia: il primo SUV della storia di Alfa Romeo garantisce prestazioni senza compromessi e grande piacere di guida, grazie alla sua eccellenza meccanica e motoristica, mentre la Giulia rappresenta il nuovo paradigma del brand ed esposta nella versione Veloce.
In particolare, Alfa Romeo Stelvio esprime l’autentico “spirito Alfa” in una sport utility. Nasce così una vettura che regala, anche al guidatore più esigente, un’esperienza di guida entusiasmante e, al tempo stesso, il massimo livello in termini di comfort e versatilità tipica di questa categoria. Alfa Romeo Stelvio, dunque, trasforma qualunque viaggio in un’esperienza unica, magari da condividere con le persone più care, grazie alla sua perfetta combinazione tra piacere di guida, stile italiano e versatilità.
Alfa Romeo Stelvio è disponibile in tre allestimenti (Business, Super ed Executive) e cinque motorizzazioni: 2.0 Turbo benzina (da 200 CV o 280 CV) abbinato al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale Q4 oppure 2.2 TurboDiesel (da 180 CV o 210 CV) con cambio automatico a 8 marce e trazione integrale Q4 (anche con trazione posteriore la versione da 180 CV). Espressione della migliore tecnologia motoristica del Gruppo, i propulsori di Stelvio appartengono a una nuova generazione di propulsori a quattro cilindri, interamente in alluminio, e sono prodotti in Italia negli stabilimenti di Termoli (benzina) e Pratola Serra (gasolio), in aree dedicate ai motori Alfa Romeo, con processi e metodologie all’avanguardia che li proiettano ai vertici delle loro categorie per prestazioni ed efficienza.
Spazio anche alla Giulia Veloce che può essere equipaggiata con il nuovo propulsore 2.2 Turbo Diesel da 210 CV, oppure con 2.0 benzina da 280 CV, abbinati al cambio automatico a otto marce e all’inedita trazione integrale Q4. Caratterizzata da stile e contenuti esclusivi, la vettura si fregia di un nome evocativo e glorioso della tradizione Alfa Romeo: infatti, la denominazione “Veloce” nasce nel 1956 con il modello Giulietta e da allora identifica le versioni più sportive e distintive del Biscione. E oggi la sigla Veloce torna sulla Giulia in modo da soddisfare un cliente alla ricerca di contenuti ricchi di personalità. Questa nuova automobile si contraddistingue sia per alcuni raffinati elementi estetici, come i paraurti specifici e le la cornice cristalli in nero lucido, sia per alcuni contenuti più sportivi quali l’estrattore posteriore specifico che integra il doppio terminale di scarico e i cerchi in lega da 19″ a 5 fori disponibili come optional. Stessa impronta sportiva all’interno, dove spiccano i nuovi sedili Sport in pelle, disponibili in tre colori, riscaldati e con regolazione elettrica, il volante sportivo con impugnatura specifica e riscaldato, gli inserti in alluminio su plancia, tunnel centrale e pannelli porta e i fari allo Xenon. A uno stile distintivo, interno ed esterno, corrisponde una ricchissima dotazione di serie che prevede climatizzazione bi-zona, sistema Alfa DNA e sistema infotainment Alfa Connect 6,5″, oltre ai nuovi ed efficienti sistemi di sicurezza attiva quali il Forward Collision Warning (FCW) con Autonomous Emergency Brake (AEB) e riconoscimento pedone, il sistema frenante IBS (Integrated Brake System), il Lane Departure Warning (LDW) e il cruise control con limitatore di velocità.
Infine, la nuova Giulia Veloce porta al debutto l’innovativo sistema di trazione integrale con tecnologia Q4, progettato per gestire la trazione del veicolo in tempo reale, al fine di garantire il massimo livello in termini di prestazioni, efficienza e sicurezza. Il sistema Q4 assicura quindi tutti i vantaggi della trazione integrale – in termini di stabilità, trazione e sicurezza – e, allo stesso tempo, garantisce consumi ridotti, reattività e tutto il piacere di guida di un’auto a trazione posteriore.

Fiat

Nuova Fiat 500L 2017

Sotto i riflettori anche le novità del marchio Fiat che sapranno affascinare i visitatori con il giusto mix di funzionalità e design italiano. Ecco allora la nuova Fiat 500 serie speciale dedicata al 60esimo anniversario, il nuovo Fiat Fullback Cross e la nuova Fiat 500L in versione Cross, che ha esordito la scorsa settimana e si presenta al pubblico che affollerà il Valentino nei giorni del Salone.
La nuova Fiat 500L Cross rappresenta l’aspetto più avventuroso del carattere della vettura. Mostra un inedito look crossover, caratterizzato dai nuovi paraurti con skid plate, nuovi cerchi in lega da 17″ bicolore e l’audace griglia anteriore che conferisce alla vettura un look sportivo e maschile. L’assetto è rialzato di 25 mm e il nuovo Mode Selector è di serie. Ruotando l’apposita manopola sulla consolle centrale, questa funzionalità consente di scegliere tra tre diverse risposte della vettura a seconda dello stile di guida e delle condizioni della strada: Normal, Traction+ e Gravity Control. La prima è la funzione predefinita, ed è mirata a una guida confortevole e sicura in condizioni normali. La seconda, che si può attivare al di sotto dei 30 km/h, facilita la partenza su percorsi scivolosi a causa di neve, ghiaccio o fango e distribuisce la coppia sull’asse anteriore in modo ottimale, frenando la ruota con minor presa sul terreno e trasferendo la coppia sulla ruota con la maggiore aderenza. La terza modalità consente di mantenere una velocità costante guidando lungo una discesa a elevata pendenza e si può abilitare se la funzione Traction+ è attiva. La selezione della modalità prescelta viene indicata sullo schermo TFT. Il pubblico potrà ammirare un esemplare in livrea Verde Toscana con tetto bianco.
Manca poco al 4 luglio, manca poco al compleanno della Fiat 500. La 500 serie speciale dedicata al 60esimo anniversario è un’esclusiva serie limitata e numerata che rende omaggio all’antesignana attraverso una caratterizzazione specifica e la rilettura contemporanea di alcuni stilemi che l’hanno resa famosa, come la plancia in vinile, il logo vintage sul musetto tra i baffi cromati, e su portellone e volante, oltre alla cromatura sul cofano anteriore. Realizzata esclusivamente in versione cabrio, la Fiat 500 serie speciale dedicata al 60esimo anniversariopresenta un’inedita verniciatura bicolore dall’evocativo nome Dolcevita: Bianco Tristrato per il corpo della vettura, Avorio pastello per il cofano e i montanti. La linea di cintura, grigia e bordeaux, esalta questo abbinamento cromatico, mentre il colore scelto per la capote è il grigio. A rimarcare la raffinatezza di questa serie speciale i numerosi dettagli estetici quali le calotte cromate degli specchietti retrovisori esterni, i cerchi in lega leggera specifici da 16″ e un logo dedicato, 560, che diventa un vero e proprio “marchio nel marchio” con il “6” e lo “0”, rossi, racchiusi nelle ultime due cifre del logo 500. Questo segno distintivo impreziosisce il montante e compare anche sui battitacco cromati e sulla targhetta numerata che indica l’esemplare dell’edizione limitata. La Fiat 500 serie speciale
dedicata al 60esimo anniversario è già ordinabile, con consegne a partire dal 4 luglio. Accenti rétro anche all’interno, come gli elementi tubolari della selleria in pelle avorio con cuciture bordeaux a contrasto, a riprendere la fascia centrale del cruscotto e i tappetini specifici bicolore. L’omaggio al passato si limita all’estetica: dal punto di vista tecnologico la serie speciale dedicata al sessantesimo anniversario offre quanto di meglio oggi disponibile nel campo della tecnologia e del comfort a bordo, come la Radio Uconnect 7” NAV con funzionalità Android Auto/Apple Carplay, che permette di visionare le principali funzionalità del proprio smartphone direttamente sullo schermo touchscreen della vettura, e il quadro strumenti TFT, anch’esso da 7”.
Fiat Fullback è il pick up dedicato a chiunque desideri un mezzo per soddisfare tutte le esigenze pratiche sfruttandone funzionalità e vocazione outdoor. L’allestimento Cross è disponibile nella configurazione a doppia cabina, e si caratterizza per dettagli di stile esclusivi, come la griglia anteriore con sezioni in nero opaco. Il frontale è completato dallo skid plate in argento satinato. Lateralmente spiccano altri dettagli in nero come gli specchi retrovisori, le maniglie, gli archi passaruota, i cerchi da 17″ e le pedane estese dal nuovo design. Infine l’esclusiva sport bar di colore nero slancia la silhouette del Fullback Cross e ne sottolinea il profilo dinamico. La caratterizzazione estetica del Fullback Cross è completata dal nuovo rivestimento del vano di carico, rigorosamente in nero, che si caratterizza per il logo Fiat in rilievo e la ribaltina con apertura assistita (assist dumper) realizzata da Mopar. La vettura esposta, in livrea Grigio Colosseo, è equipaggiata con un motore turbodiesel common rail da 2,4 litri: sviluppa 180 CV (133 kW) di potenza e 430 Nm di coppia. La velocità massima è di 179 km/h. Sono disponibili due tipologie di cambi: manuale a sei marce o automatico a cinque marce.

 Abarth

È la stagione giusta per la guida a cielo aperto. Abbassata la capote, il nuovo Abarth 124 spider sarà pronto a conquistare la città e catturerà gli sguardi del pubblico: la vettura nasce per essere una roadster distintiva e cool. Il nuovo Abarth 124 spider, infatti, garantisce tutta l’emozione e il piacere di guidare che solo una vera spider può offrire. Sviluppata grazie alla Squadra Corse Abarth, la vettura esemplifica perfettamente i valori portanti del brand: prestazioni, cura artigianale ed eccellenza tecnica. Per un dinamismo eccezionale anche nelle affollate strade dei centri cittadini, l’Abarth 124 spider è dotato di un differenziale autobloccante meccanico di serie. Le sospensioni utilizzano uno schema a quadrilatero alto all’anteriore e un’architettura multilink a 5 bracci al posteriore. La meccanica raffinata e l’impiego di materiali speciali hanno permesso di limitare il peso a soli 1060 kg, per un rapporto peso/potenza di 6,2 kg/cv, il migliore della sua categoria; inoltre, la perfetta ripartizione dei pesi in ordine di marcia di 50/50 garantisce feedback e agilità eccellenti. Sotto il cofano, un potente e affidabile motore turbo a quattro cilindri da 1,4 litri con tecnologia MultiAir. Il propulsore eroga 170 CV (ovvero circa 124 cavalli per litro) e 250 Nm di coppia, per una velocità massima di 232 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi. È disponibile con cambio manuale a 6 marce o con il cambio automatico Sequenziale Sportivo Esseesse.

Lancia

In questo contesto non poteva mancare Lancia, che da sempre esprime eleganza e innovazione. Protagonista è ovviamente la vettura più amata dalle donne italiane, la Lancia Ypsilon, con la nuova serie speciale Unyca. Arrivata da poco negli showroom italiani, esibisce uno stile unico, dinamico e casual. Il Centro Stile e il Team Lancia hanno realizzato un modello dinamico e casual, fatto di colori freschi, trame decise, dettagli unici. Il risultato è un look perfetto per ogni occasione, ispirato al mondo “Athleisure”. Nella moda, è la tendenza a indossare capi comodi, pensati per l’allenamento, anche in altri momenti della giornata, in contesti formali o casual. Uno stile che riflette le attività urbane nel mondo contemporaneo, in cui l’eleganza si sposa con il comfort e consente alla funzionalità di essere bella e trendy, proprio come la Fashion City Car.
Da oltre trent’anni, del resto, Lancia Ypsilon interpreta stili e tendenze viste in strada o sulle passerelle. Un’attenzione alla moda che continua a essere premiato dal mercato: la Fashion City Car è la vettura compatta più amata dalle donne italiane, venduta in 65.600 unità nel 2016. La serie speciale Unyca si distingue nella gamma della Ypsilon offrendo uno stile ancora più personale grazie alle sue finiture estetiche dedicate, all’esterno e all’interno dell’abitacolo. Tra le livree della carrozzeria esordisce la nuova vernice pastello Blu Velvet, inclusa nel prezzo , un colore anticonformista, che denota uno spirito artistico e creativo. Si tratta di una tonalità tra il blu e il viola che si ispira al Pulse Purple, un colore che in cromoterapia rappresenta il benessere.

 Mopar

Protagonista dell’evento, l’emozionante Jeep Wrangler allestita con il Mopar® One Pack, una personalizzazione 100% street legal che esalta le prestazioni in fuoristrada e, al tempo stesso, accentua ulteriormente lo stile unico e intramontabile dell’icona Jeep. Frutto di un processo industriale innovativo – è la prima volta, nella Region EMEA, che il montaggio degli accessori sia eseguito direttamente in fabbrica – il Mopar® One Pack assicura una personalizzazione completa, garantita dal costruttore e omologata alla vendita. Lo speciale pack è quindi destinato a un cliente che non scende a compromessi in termini di stile, sicurezza e performance. Inoltre, rappresenta un importante tassello nella fase di crescita del marchio Mopar®, che accompagna i clienti di FCA lungo l’intera esperienza di guida dei loro veicoli, fornendo assistenza tecnica e supporto per ogni desiderio legato alle performance, alla sicurezza o alla personalizzazione. In particolare, il pubblico potrà ammirare una Jeep Wrangler Rubicon equipaggiata con il Mopar® One Pack, che include: kit di rialzo da 2″, barra stabilizzatrice sterzo, cerchi in lega nero da 17″ x 8,5″ Performance Gladiator, pneumatici maggiorati da 32″, paraspruzzi anteriori e posteriori, tappo carburante nero.
L’attenzione di Mopar verso i clienti non si ferma tuttavia alla fase di acquisto, ma prosegue presso la rete di assistenza, pronta ad accogliere ogni utente con competenza e professionalità, garantendo la massima tranquillità durante tutta la vita della vettura.
Al Salone del Valentino, infatti, sarà esposto anche il MEC: Mopar Express Care. Si tratta di un veicolo, su base Fiat Ducato, che diventa una vera e propria officina mobile con un’area accettazione, un’area diagnosi e un’area per gli interventi. In più, il MEC è predisposto anche per la vendita di ricambi, accessori e merchandising.

FCA Heritage al Salone del Valentino

FCA Heritage, il dipartimento del Gruppo dedicato alla tutela e alla promozione del patrimonio storico dei marchi italiani di FCA, parteciperà al Salone Salone Auto Parco del Valentino 2017 a Torino con 4 significative vetture storiche. Apripista della parata dedicata al Motorsport del sabato sarà la Lancia D50. La vettura, progettata da Vittorio Jano, è una delle otto monoposto costruite per il Campionato del Mondo di Formula 1del 1954 – quella al Salone è la vettura di Villoresi – e in seguito cedute alla scuderia Ferrari che nel 1955 vinse il titolo con Manuel Fangio a conferma che la Squadra Corse Lancia ,composta anche da Alberto Ascari ed Eugenio Castellotti, era sulla strada giusta. La D50 vinse con Ascari il Gran Premio Valentino nel 1955, gara che si disputò su un totale di 90 giri. Automobile di F1 davvero innovativa per l’epoca, la D 50 adotta un otto cilindri a V posizionato trasversalmente per consentire all’albero di trasmissione di passare a fianco del sedile e non sotto lo stesso, consentendo di abbassare il baricentro della vettura a favore di una stabilità superiore. Il cambio posteriore è trasversale, mentre i caratteristici serbatoi laterali migliorano l’aerodinamica e permettono di mantenere costante la distribuzione dei pesi dall’inizio alla fine della gara. Presso lo stand dell’ACI potrà essere ammirata la FIAT S61, mentre al Concorso d’Eleganza organizzato dall’ASI in concomitanza, sfileranno la Lancia Loraymo e la FIAT 525 SS.
Alla storia dei marchi è dedicato il sito www.fcaheritage.com, il nuovo portale che rappresenta la vetrina online del dipartimento FCA Heritage e mira a essere il punto di riferimento per tutti gli interessati alle storie, agli eventi e alle iniziative che coinvolgono le auto classiche dei brand italiani del Gruppo. Sul sito, gli appassionati avranno l’opportunità di iscriversi alla newsletter di FCA Heritage, per rimanere sempre aggiornati sulle attività e sui servizi che saranno progressivamente resi disponibili per i vari marchi del gruppo. Inoltre, per i proprietari delle auto storiche dei marchi Alfa Romeo, Fiat e Lancia, sarà possibile richiedere online e sullo stand il “Certificato d’Origine”, mentre per Lancia e Abarth sono anche disponibili i servizi di restauro e le “Certificazioni di Autenticità.”

Anche quest’anno “Face2Face with FCA” partecipa al salone dell’auto di Torino

Per il terzo anno consecutivo il progetto “Face2Face with FCA”, organizzato da Fiat Chrysler Automobiles, mette a disposizione delle università italiane iscritte alla Formula SAE uno stand del salone dell’auto di Torino, lungo i viali del Valentino, in cui esporre le proprie vetture.
“Face2Face with FCA” ha l’obiettivo di aiutare gli studenti che stanno realizzando le auto da corsa che partecipano alla prossima tappa italiana della Formula SAE: in pratica, contribuendo alla progettazione delle vetture sotto ogni aspetto, con tecnici e strutture, dal design alle motorizzazioni. La Formula SAE è una competizione tra studenti universitari organizzata dalla Society of Automotive Engineers (SAE) che prevede la progettazione e la produzione di un’auto da corsa, valutata durante una serie di prove in base alle sue qualità di design e di efficienza ingegneristica.
Istituita nel 1981, la competizione oggi è diffusa in tutto il mondo, con numerosi eventi annuali, organizzati direttamente dalla SAE in collaborazione con le associazioni nazionali di ingegneri e tecnici dell’automobile. Come di consueto, l’edizione 2017 di Formula SAE Italy si svolgerà all’interno del circuito Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari, quest’anno dal 19 al 23 luglio. Fiat Chrysler Automobiles da tempo è uno dei main sponsor di Formula SAE Italy, a conferma della volontà aziendale di rafforzare lo stretto legame con il mondo accademico che caratterizza da sempre le scelte di FCA. Per questo motivo durante l’anno vengono realizzati workshop tecnici, prove su pista e visite guidate nelle sedi del Gruppo. In questi eventi (così come al salone di Torino e alla gara di Varano de’ Melegari) vengono stabiliti contatti con i giovani partecipanti, veri talenti di domani, studenti che desiderano entrare da protagonisti nel mondo del lavoro. Quest’anno lo stand Face2Face del salone dell’auto di Torino ospiterà le vetture che stanno realizzando i team di tre Università: di Firenze, della Calabria e di Padova. Queste squadre sono state selezionate in base ai risultati ottenuti nell’edizione dello scorso anno della gara Formula SAE Italy. Per chi vuole scoprire tutti i segreti delle vetturette realizzate dai progettisti delle auto di domani, l’appuntamento è allo stand 86 in viale Crivelli!

 Le vetture

La vettura FR-16T dell’Università di Firenze si distingue dalle altre monoposto per la sua semplicità. Equipaggiata con un motore 518 cm3 Betamotor monocilindrico turbocompresso e con un differenziale semi-attivo controllato elettronicamente, ha conquistato il podio nella competizione di Varano 2016. Per l’edizione di quest’anno il team intende trasformare l’FR-16T in una vettura autonoma (DriverLess). Aetos – che in greco antico significa aquila – è il nome del progetto dell’Università della Calabria: una vettura con motore a quattro tempi di quattro cilindri in linea e 600 cm3, in grado di raggiungere i 200 km/h, anche grazie alla leggerezza del telaio tubolare (30 chilogrammi) e della carrozzeria laminata a mano in fibra di carbonio. La MG12-17 dell’Università di Padova è una vettura in stile Formula, a ruote scoperte, interamente progettata e realizzata da studenti di diversi dipartimenti. L’estrema leggerezza della vettura, unita alla grande potenza del propulsore, permette un rapporto peso/potenza molto favorevole, con prestazioni fuori dal comune. Questi risultati sono stati ottenuti anche grazie all’uso di materiali e tecnologie non convenzionali.

FCA Salone dell’Auto di Torino 2017

FCA Salone dell’Auto di Torino 2017


title : FCA al Parco del Valentino per la terza edizione del Salone dell’Auto di Torino
updated : giugno 1st, 2017
author : Ale Marino